www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 24/04/2015  -  stampato il 11/12/2016


opportuno che un Generale dei CC in pensione diriga il CED del DAP, part time con altro incarico?

Con l'approvazione della riorganizzazione del Ministero della Giustizia, tornano di attualità alcune questioni riguardanti le peculiarità e le problematiche del settore penitenziario e, in particolar modo, gli aspetti informatici e tecnologici che riguardano il lavoro della Polizia Penitenziaria in relazione all’operatività e all’efficienza degli istituti penitenziari italiani. 

Il sistema delle banche dati e delle applicazioni informatiche in uso nell’amministrazione penitenziaria è talmente complesso, e nel contempo talmente vitale per il DAP e per tutte le sue articolazioni periferiche, che non può prescindere da un confronto con le Organizzazioni Sindacali della Polizia Penitenziaria.

Invece, sebbene gli operatori di Polizia Penitenziaria siano coloro che alimentano il sistema ed i principali utilizzatori dei dati, non è mai stata costituita, e quindi convocata, la “Commissione Tecnologica Informatica” prevista dall’art. 28 comma f) del D.P.R. 164/2002 (sono trascorsi tredici anni!).

RICHIESTA CONVOCAZIONE COMMISSIONE INFORMATICA DAP 29/01/2008

Eppure, sono anni che il SAPPE recrimina sulle inefficienze operative dell’Ufficio sviluppo e gestione sistemi informativi automatizzati e statistica, riportando le lamentele, le richieste e le proposte dei singoli operatori, sia degli Uffici centrali che di quelli periferici dell’amministrazione penitenziaria.

Già nel gennaio del 2008 il vice capo dipartimento scrisse un’ampia relazione al Capo DAP nella quale venivano evidenziate le stesse criticità che ancora oggi possiamo riscontrare.

In particolare, in quella relazione veniva evidenziata la mancanza di coordinamento e di raccordo tra l’Ufficio in questione e tutte le Direzioni del DAP (centrali e periferiche), l'assenza di corsi di aggiornamento per il personale e la  mancanza di una programmazione finalizzata ad un auspicabile affrancamento dalle ditte private esterne (quest'ultimo aspetto, soprattutto, sembra non essere mai stato portato del tutto a termine).

Pur tuttavia, c’erano, e ci sono ancora oggi, numerose problematiche che potrebbero essere affrontate e risolte con relativa facilità e che renderebbero un po’ più efficiente il Sistema Informativo Automatizzato del DAP.

Tutte queste problematiche sono state portate, in via informale, all'attenzione Direttore dell’Ufficio che aveva assicurato massima disponibilità e attenzione per la risoluzione delle stesse ma, a distanza di parecchi mesi dal suo insediamento, non si è visto alcun significativo passo avanti in questa direzione.

Oltremodo, la sopravvenienza di un incarico esterno assunto dal Dirigente del Ced (nel 2014 il Generale dei Carabinieri in pensione Vincenzo Costantini è stato nominato amministratore unico di Go Imperia Srl), sembra aver reso più difficile la continuità di direzione, indispensabile per il corretto funzionamento dell’intero sistema informatico dell’amministrazione penitenziaria che avrebbe bisogno, indubbiamente, di una presenza fissa e continuativa del Direttore.

Insomma, in un tale contesto sarebbe opportuno che il Direttore dell’Ufficio tornasse ad esercitare in via continuativa ed esclusiva il suo importante incarico, visto che concerne tutte le banche dati dell’amministrazione penitenziaria, comprese quelle fondamentali e delicatissime che riguardano le informazioni di polizia.

E’ innegabile, infatti, che una presenza sporadica del dirigente potrebbe compromettere, ancor di più, la direzione del CED, con inevitabili ripercussioni sull’efficienza e sull’efficacia dell’azione amministrativa.

Al contrario, sarebbe forse il caso di valutare l’opportunità di verificare la sussistenza delle condizioni per poter sollevare dall’incarico il Direttore attuale cercando, all’interno della pubblica amministrazione, altre professionalità che possano assumere le funzioni dirigenziali dell’Ufficio sviluppo e gestione sistemi informativi automatizzati e statistica del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.