www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 26/04/2015  -  stampato il 08/12/2016


Pasquale Mangiapia: Agente Scelto degli Agenti di Custodia, ucciso durante gli scontri tra partigiani e tedeschi il 26 aprile 1945

Agente Scelto del Corpo Agenti di Custodia, nato a Pozzuoli (NA) il 12 ottobre 1904, in servizio alle Carceri Giudiziarie di Novi Ligure (AL).

Era uno dei combattenti per la libertà della Nazione dall’occupazione nazi-fascista e apparteneva alle formazioni partigiane combattenti in Liguria.

Il 26 aprile 1945 ebbe l’incarico di portare un messaggio ad un reparto dislocato nella zona. Per assolvere al suo incarico, si avviò verso la zona di Casteldragone dove c’era uno scontro tra truppe partigiane e tedesche e si trovò coinvolto durante le fasi più aspre del combattimento.

Ferito a morte da una raffica di mitra tedesco, prima di spirare, riunì le superstiti forze e, con sforzo sovrumano, riuscì a consegnare il messaggio ad un commilitone.

Pasquale Mangiapia