www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 22/05/2015  -  stampato il 05/12/2016


Nuova operazione del NIC: arrestato latitante in un campo nomadi di Roma

Nella mattinata odierna il Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria a seguito di una complessa attività di osservazione ha tratto in arresto in Roma, presso campo nomadi, in esecuzione del provvedimento di pene concorrenti emesso dall’Ufficio Esecuzione della Procura della Repubblica di Napoli, ADEL ALI MARIAN, per varie condanne alla pena della reclusione per diversi reati.

Il ricercato, già noto alle forze dell’ordine, che era condannato irreperibile, al momento dell’arresto, era nel campo nomadi in Roma in Via Giuseppe Mirri, noto alle cronache, e solo grazie alla capacità di indagine degli uomini del NIC è stato possibile seguirne i movimenti che poi hanno portato nella mattina alla sua rapida cattura.

Le sue tracce si erano perse già nel 2011 quando la polizia giudiziaria aveva redatto il verbale di vane ricerche e quindi poi dichiarato irreperibile.

ADEL ALI MARIAM ha diversi precedenti tra cui oltre alla rapina aggravata e tentato omicidio anche il trasporto di rifiuti ingombranti speciali pericolosi, infatti, a Mugnano i carabinieri della locale stazione l’avevano arrestato nel 2011 per trasporto illecito di rifiuti pericolosi per un volume complessivo di 2,5 metri cubi.

Dopo il foto-segnalamento e tutte le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale “N. C.”  di Roma Rebibbia per ivi rimanere a disposizione dell’A.G. competente.

Nucleo Investigativo Centrale - Polizia Penitenziaria