www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 18/06/2015  -  stampato il 05/12/2016


Nuova operazione del N.I.C. Arrestato ricercato dalla PG del Provveditorato di Napoli

Nella mattinata odierna, personale dell’aliquota di p.g. del Provveditorato Regionale di Napoli, coordinato dalla sede centrale del Nucleo Investigativo Centrale, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli, si recava presso l’abitazione di PERFETTO Giovanni, nato a Napoli il 29 ottobre 1957, per la notifica dell’atto ed il conseguente arresto condannato per i reati di contraffazione, ricettazione e associazione a delinquere.

Il personale di Polizia Penitenziaria, all’atto dell’ingresso nell’abitazione di residenza di PERFETTO Giovanni, sita in Napoli, dopo averne constatato l’assenza provvedeva ad interpellare, a tal riguardo, i familiari presenti i quali riferivano di non avere sue notizie da diverso tempo. Alcune circostanze tuttavia, indicanti la recente presenza nell’appartamento di un altro soggetto, non sono sfuggite al personale dell’aliquota partenopea che, di concerto con il Nucleo Investigativo Centrale, procedeva quindi ad organizzare un servizio di osservazione dell’abitazione e a controllarne le aree circostanti.

Durante l’ispezione del giardino sottostante l’abitazione del PERFETTO, il personale operante rintracciava, nascosto tra l’erba, il ricercato che, vistosi scoperto, non opponeva alcuna resistenza all’arresto.

La Polizia Penitenziaria prima di condurre l’arrestato in carcere, provvedeva ad accompagnarlo presso il pronto soccorso del nosocomio Loreto Mare considerato che il PERFETTO lamentava dolori ad un arto inferiore e riferiva di una caduta durante la fuga dalla propria abitazione.

Ricevute le cure del caso il PERFETTO, veniva associato presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

 

fonte: Comunicato Ufficio Strampa Dap