www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 08/09/2015  -  stampato il 02/12/2016


Concorsi Polizia Penitenziaria: interrogazione parlamentare su utilizzo VFP4

Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-10229
presentato da
VARGIU Pierpaolo
testo di
Martedì 8 settembre 2015, seduta n. 477

VARGIU. — Al Presidente del Consiglio dei ministri, al Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione, al Ministro della giustizia. — Per sapere – premesso che: 
il decreto-legge 19 giugno 2015, n. 78, convertito, con modificazioni, nella legge 6 agosto 2015, n. 125, dispone all'articolo 16-ter assunzioni straordinarie nelle Forze di polizia e nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco, al fine di incrementare i servizi di prevenzione e di controllo del territorio, di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica connessi all'imminente svolgimento del Giubileo straordinario del 2015-2016: 
tale norma autorizza, in via eccezionale, l'assunzione straordinaria, nei rispettivi ruoli iniziali, di 1.050 unità nella polizia di Stato, di 1.050 unità nell'Arma dei carabinieri, di 400 unità nel Corpo della guardia di finanza, di 492 unità di vigili del fuoco, per ciascuno degli anni 2015 e 2016, attingendo, in via prioritaria, alle graduatorie dei vincitori dei concorsi approvate in data non anteriore al 1o gennaio 2011, nonché, per i posti residui, attraverso lo scorrimento delle graduatorie degli idonei non vincitori dei medesimi concorsi; 
la norma sopra richiamata esclude inspiegabilmente dalle predette «assunzioni anticipate» per scorrimento delle graduatorie gli allievi agenti di polizia penitenziaria vincitori delle ultime procedure concorsuali (anni 2011-2012-2013 per i distinti concorsi 375+80; 170+44 e 208+52), momentaneamente incorporati nelle Forze armate con lo status di «VFP4 interforze» ed in attesa di transitare nel Corpo di poliziapenitenziaria al termine dei 4 anni previsti nei bandi; 
tale esclusione rischia di configurare una disparità di trattamento tra gli allievi agenti di polizia penitenziaria vincitori dei concorsi sopra ricordati e gli allievi agenti (dotati del medesimo status di «VFP4 interforze») vincitori dei concorsi banditi negli ultimi anni nella polizia di Stato, nell'Arma dei carabinieri, nella Guardia di finanza e nel Corpo nazionale dei vigili del fuoco; 
per quiescenza numerica annuale e per criticità nelle piante organiche, la polizia penitenziaria concentra la più alta percentuale di carenza di personale, stimabile in circa 8.000 unità, e genera gravissime ricadute sull'intero reparto traduzioni, piantonamento e scorte –: 
se per questi motivi non ritengano indispensabile adottare con urgenza analoghe iniziative normative che autorizzino, in via eccezionale, l'assunzione straordinaria degli allievi agenti di polizia penitenziariavincitori delle ultime procedure concorsuali attraverso «assunzioni anticipate» per scorrimento delle graduatorie, così come previsto dal decreto-legge n. 78 del 2015, convertito, con modificazioni, nella legge n. 125 del 2015 per i Corpi di polizia dello Stato, dell'Arma dei carabinieri, della guardia di finanza e dei vigili del fuoco. (4-10229)