www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 02/12/2015  -  stampato il 06/12/2016


In ricordo del Sovrintendente Capo Luigi Valletta

Luigi Valletta è stato uno dei primi agenti che ho conosciuto all’inizio della mia carriera quando, giovanissimo, arrivai nell’agosto del 1980 alla Casa Reclusione di Favignana. Lui aveva già tre anni  di servizio, essendosi arruolato l’1.9.1977.

Questo ragazzo di Enna, aveva trovato l’amore sull’isola, diventando favignanese d’adozione, isola dove ha vissuto per circa 40 anni, fino a quando un infarto, il 29 novembre scorso, se l’è portato via.

Sono molto legato a quel periodo vissuto a Favignana, dove nacquero amicizie indissolubili che si sono protratte fino ad oggi. E c’era anche lui quando, tornai trionfante sull’isola dopo aver vinto al gioco a quiz Flash, di Mike Bongiorno, un fotografo del settimanale “Oggi” mi volle immortalare insieme ai colleghi che prestavano servizio alla CR Favignana.

Molti anni prima dell’avvento del ruolo dei Commissari, a Luigi era stato affibbiato il simpatico nomignolo di “Commissario” sarà stato forse per il suo motto forse amava ripetere sempre “Ordine e Disciplina” e che è passato alla storia della C.R. Favignana, o forse anche per la sua personalità vulcanica e per l’aspetto di duro che aveva; ma sotto la corazza si celava un tenerone.

Non ebbi più tante occasioni di rivederlo ma so che mi voleva bene e io lo stimavo per la sua onestà e professionalità.

Dopo appena 4 anni di pensione, ci ha lasciati improvvisamente a 57 anni. Lascia la moglie e due splendidi figli.

 

Commissario Giuseppe Romano