www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 11/12/2015  -  stampato il 04/12/2016


La giornata degli agenti di Polizia Penitenziaria (piccola poesia di un assistente)

Inizia una nuova giornata

come il sole spunta all'orizzonte,

cosi noi iniziamo una nuova giornata,

vigilando e osservando e controllando

chi ha sbagliato in questa società.  

E con grande professionalità riusciamo

a comprendere i problemi di questa comunità.

Affrontiamo e risolvamo i problemi

e le richieste che vengono fatte

e con tutta la nostra serenità

diamo le risposte,

con onestà, sincerità e imparzialità.

Passa piano, piano la giornata

non vediamo l'ora del cambio e delle consegne

e ci avviciniamo verso  l'uscita

orgogliosi e soddisfatti del nostro lavoro.

Cosi passano gli anni,

come il giorno sta per finire,

e il sole cala all'orizzonte,

cosi passa la nostra vita

di Agenti di Polizia Penitenziaria.

 

La dedico a quelle persone a cui ho voluto bene e che non ci sono più:

PEPPE MONTALTO

LUIGI MALATO

GASPARE PELLEGRINO

BRANCALEONE FRANCESCO

E TANTI ALTRI

E DICO SIETE SEMPRE NEL MIO CUORE

 

scritto da: Ass.te Capo LO CASCIO BENEDETTO