www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 04/02/2010  -  stampato il 05/12/2016


ASTREA: Prima vittoria della gestione Andrea Calce

 

Campionato Serie D – LND 2009/2010 (girone G) –
21^ giornata (4^ ritorno)
Latina, 07/02/2010  
LATINA- ASTREA  0-1 (1-0)
 
LATINA: Maiorani, Santu, Facci, Giacinti, Moretto, Tarantino, Troisi (1’st Canali), Festa, Iannini, Ricciardi, Beltramini (1’ st Basilico). All. Raggi
 
ASTREA: Iacomini, Ronzani, Braccani, Politi, Attardo, De Santis, Fantini, Narcisi, Giuntoli (40’st Stirpe), Aglitti (15’ st Curcio), Nanni (20’ st Cianchetti) All. Calce
 
Arbitro: Vitulano di Livorno
 
Marcatori:18’ Aglitti
 
Note: ammoniti Festa, Iannini, Narcisi, Napolioni e Giuntoli.
 
 
Arrivano a Latina i primi fondamentali tre punti conquistati dall’Astrea di Andrea Calce nel girone di ritorno.
Tre punti fondamentali che erano nelle corde della squadra già dalle prime uscite in panchina del tecnico che è stato capace di ridare alla squadra quel profilo aggressivo che non le si vedeva da tempo.
Un’Astrea combattiva che costruisce più di quanto spreca e di quanto sprecano gli avversari, un gruppo fatto di promettenti juniores e di rassicuranti veterani, che lotta sulle palle importanti e difende bene il risultato fino al 90’. E’questo il quadro d’insieme che è apparso nel match dei biancoazzurri contro una squadra pontina forte di una classifica che ci vedeva si staccati da lei di ben otto punti, ma con valori in campo dei nostri nettamente superiori e che hanno fatto la differenza.
A 5’ minuti dal fischio d’inizio si è fatto subito sentire il rientro dello squalificato Giuntoli: bravo palla al piede a liberarsi dei difensori, si inserisce bene nella metà campo avversaria e serve una palla d’oro a Nanni che calcia alto sopra la traversa.
Poco dopo è sempre lui a procurarsi una punizione oltre la metà campo avversaria in posizione ottimale per il sinistro di Aglitti sempre velenoso sui calci piazzati. Buona la traiettoria il tiro è deviato provvidenzialmente da Maiorano.
La partita ha un ritmo sostenuto con i nostri a dominare la scena e a pressare con decisione gli avversari arrestandone le iniziative. Al 18’, matura l’azione gol della giornata: Nanni, dopo l’ennesimo inserimento è atterrato in area di rigore e l’arbitro indica il dischetto.
Aglitti deciso e freddo non sbaglia e insacca la rete dell’uno a zero.
Per la prima azione pericolosa dei padroni di casa si dovrà attendere il 42’. Ricciardi filtra oltre la difesa pronto al tiro ma Iacomini capisce tutto e anticipa l’uscita facendo sua la palla.
Si va al riposo con il vantaggio.
Nella ripresa l’Astrea cala leggermente, punge meno e concede pertanto di più agli avversari. Basilico, nuovo entrato per la squadra di casa, sbaglia due volte due assist perfetti calciando alto. Un po’ si soffre ed è ancora per i padroni di casa l’ultima azione insidiosa nella partita. Al 46’ Canali impegna Iacomini con un tiro di testa preciso, ma la parata è sicura e la rete resta inviolata.
Mister Calce a fine partita è felice di aver raccolto i primi frutti del buon lavoro iniziato, di aver conquistato la vittoria dopo una prova un pò meno combattuta rispetto alle quattro precedenti, ma, quel che conta, più fruttuosa nel risalire la classifica a quota 24.
 
Nel torneo juniores arriva un'altra vittoria dalla formazione capolista: 2 a 1 su un Cynthia capace di opporre contro i nostri solo una difesa esasperata, che ha rallentato il gioco ma non ha impedito a D’Addario e Vano di segnare. Soddisfatto Mister Luca Ripa, risultato a parte, per la buona tenuta caratteriale dei nostri, per l’impegno profuso per far bene e per raggiungere i risultati utili anche quando davanti non ci sono altri a tenere testa e l’impegno per restare in vetta è anche capacità di non sedersi sugli allori.
 
Lara LIOTTA