www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 15/03/2016  -  stampato il 06/12/2016


Anziano di 81 anni ruba un DVD al supermercato e finisce in carcere: interrogazione parlamentare

Atto Camera

Interrogazione a risposta scritta 4-12521
presentato da
MELILLA Gianni
testo di
Martedì 15 marzo 2016, seduta n. 590

MELILLA. — Al Ministro della giustizia . — Per sapere – premesso che: 
l'interrogante è sconcertato dall'arresto del cittadino Ugo Guarnieri, classe 1935, pensionato originario di Pescara e residente a Montesilvano; 
a 81 anni l'anziano è stato prelevato a casa dai poliziotti della mobile di Pescara; dopo avergli notificato l'ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Pescara per una rapina aggravata in concorso, del 2008, per cui deve espiare due anni di reclusione, i poliziotti lo hanno accompagnato in carcere; 
a «condannarlo» una dimenticanza, o meglio un disinteresse dello stesso pensionato che, dopo la denuncia presa nel 2008, per aver strattonato una commessa dell'Auchan che lo aveva sorpreso rubare un dvd, non si è affidato a un avvocato come invece ha fatto la complice che ha ottenuto la sospensione della pena. Un disinteresse diventato dimenticanza per il pensionato, negli otto anni trascorsi da quell'episodio dopo il quale, in verità, Guarnieri ha collezionato altre due denunce, e sempre «per colpa» della sua passione per i film in dvd che ha tentato di rubare anche l'anno scorso; 
l'ultimo avvocato che ha seguito il pensionato racconta di avergli inviato la raccomandata per avvisarlo e non avendo avuto, né risposte, né un nuovo incarico, avrebbe lasciato perdere; 
un disinteresse costato caro al pensionato che, al contrario, avrebbe potuto fare istanza di sospensione, perché la pena è sotto ai tre anni o, nella peggiore delle ipotesi visto che ha dei precedenti, ottenere almeno domiciliari per via dell'età; 
è del tutto evidente per l'interrogante che l'età avanzata dell'anziano ultraottantenne gli ha fatto sottovalutare la questione –: 
se non intenda assumere iniziative normative per evitare che una persona di 81 anni sia arrestata e prevedere una modifica della disciplina su una materia così delicata quale la detenzione di persone anziane, per evitare che possano accadere tali situazioni alla luce della sussistenza di evidenti ragioni di cui tener conto sul piano umano. (4-12521)