www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 14/02/2016  -  stampato il 06/12/2016


Situazione degli 8 istituti carcerari abruzzesi

Atto Camera

Interpellanza 2-00364
presentato da
MELILLA Gianni
testo di
Martedì 14 gennaio 2014, seduta n. 151

  Il sottoscritto chiede di interpellare il Ministro della giustizia, per sapere – premesso che: 
la situazione degli 8 istituti carcerari abruzzesi è estremamente grave: a fronte di una capienza complessiva di 1.533 detenuti, ve ne sono oggi 1.935 con una eccedenza di 402 detenuti, che sarebbe ancora più grave se non vi fossero 77 posti vacanti nelle strutture carcerarie di Vasto e L'Aquila; 
nel dettaglio la situazione delle carceri abruzzesi è la seguente: TERAMO 393 detenuti al posto dei 229 previsti; SULMONA 471 al posto di 306; LANCIANO 273 al posto di 196; AVEZZANO 71 al posto di 51; CHETI 111 al posto di 83; PESCARA 282 al posto di 271; VASTO 170 al posto di 204; L'AQUILA 138 al posto di 191; 
nel corso del 2013 nelle carceri abruzzesi si sono verificati 118 casi di grave autolesionismo, 31 tentativi di suicidi e 1 suicidio; 
da evidenziare che nel carcere di Sulmona negli ultimi 10 anni ci sono stati ben 13 suicidi a testimonianza di una triste e intollerabile situazione; 
il sovraffollamento delle carceri abruzzesi richiede un intervento urgente non solo sul piano della edilizia penitenziaria, ma soprattutto sull'adozione di scelte politiche e amministrative che raccolgano i contenuti del recente Messaggio al Parlamento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano –: 
quali iniziative intenda assumere per contrastare il fenomeno del sovraffollamento delle carceri in Abruzzo nel quadro della grave situazione di emergenza nazionale che contraddistingue la condizione dei detenuti italiani. 
(2-00364) «Melilla».