www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 07/06/2016  -  stampato il 05/12/2016


Annuale della Polizia Penitenziaria: la differenza tra un Comandante del Corpo e un Capo del DAP

Torniamo ancora una volta (e non ci stancheremo mai di farlo) sulla differenza tra un Comandante del Corpo ed un Capo del Dap.

Oggi si celebrerà nella scuola di Roma, l'Annuale del Corpo.

Il Capo del DAP Santi Consolo, all’approssimarsi di questo 199esimo Anniversario della Polizia Penitenziaria ha scritto ai massimi dirigenti dell’amministrazione per lamentarsi dell’esiguo numero di adesioni, soprattutto degli appartenenti al Corpo, per assistere alla cerimonia.

 

COSA AVREBBE SCRITTO UN COMANDANTE DEL CORPO

“A pochi giorni dalla cerimonia per il 199esimo Anniversario del Corpo di Polizia Penitenziaria, non posso non segnalare alle SS.LL. l’esiguo numero di adesioni finora pervenute per assistere alla Cerimonia, soprattutto degli appartenenti al Corpo. Ciò denota un evidente senso di malessere nel personale le cui cause sono da ricercare al più presto. Tale manifesto segnale, non può che essere il risultato di un senso di scollamento tra i vertici e il personale sottoposto, soprattutto quello delle sedi periferiche. Le SS.LL. pertanto, dovranno proporre soluzioni e iniziative per ricucire lo strappo avvenuto in tanti, troppi anni. Una situazione che non può essere più tollerata”.

 

COSA HA SCRITTO IL CAPO DEL DAP (31 maggio 2016)

"Faccio seguito alla nota di pari oggetto, del 18 maggio u.s., per invitare le SS.LL. a sensibilizzare il personale di Polizia Penitenziaria a partecipare il prossimo 7 giugno, alle ore 11.00, alla cerimonia celebrativa del 199esimo Anniversario Fondazione del Corpo di Polizia Penitenziaria, che si terrà al cospetto del Presidente della Repubblica. L’esiguo numero di adesioni finora pervenute, soprattutto degli appartenenti al Corpo, denota evidente scarso interesse verso la manifestazione e mancato attaccamento all’Istituzione rappresentata, atteggiamenti che non possono tollerarsi. Resto in attesa di un cortese cenno di assicurazione a vista, significando che, in caso di perdurante assenza di partecipazione volontaria all’evento, reputo necessario che venga disposto dalle SS.LL., l’invio di una nutrita rappresentanza di operatori di Polizia Penitenziaria delle varie articolazioni dipartimentali, in occasione della cerimonia istituzionale delle ore 11.00 presso la S.F.A.P.P. “Giovanni Falcone”."

 

Ogni commento ci sembra superfluo ...

 

Santi Consolo continuerà ad essere il "Re dei Secondini" o sarà il primo vero Capo della Polizia Penitenziaria