www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 16/09/2016  -  stampato il 28/02/2017


Il Corridoio Magico diventa un bunker. Dopo che il Fatto Quotidiano ha pubblicato carte riservate del DAP, arrivano le contromisure

DLIN DLON

Segretaria - Chi è?

Giullare di Corte - Sono il Giullare.

S - Parola d’ordine?

G - Ma quale parola d’ordine? Sono il Giullare di Corte.

S - Parola d’ordine o non si entra.

G - Ma ... non abbiamo mai avuto una parola d’ordine per entrare nel Corridoio Magico!

S - Mi spiace. Nuove disposizioni del Re dopo che quelli della stampa sono venuti a sapere decisioni riservate prese nelle sue stanze.

G - Ma di cosa parli? ... Ti ripeto che sono il Giullare di Corte!

S - Si Giullare ... ma non hai letto che il Fatto Quotidiano ha in mano una pergamena originale vergata dal Re? Parola d’ordine o a casa.

G - Ma che pergamena e pergamena? ... la mia casa è questa! Io qui c’abitavo prima che il Re sapesse dell’esistenza del Regno!

S - A Giulla’, nun fa lo gnorri ... Parola d’ordine, che qua il Re urla come un pazzo dall’altra sera. Fai il bravo.

G - E se racconto una barzelletta?

S - No. Parola d’ordine.

G - E vabbé la parola d’ordine non la conoso. Posso entrare solo un attimo per prendere una cosa?

S - E si, bravo! Così magari sparisce un’altra pergamena … Parola d’ordine ho detto!

G - "Aaaaaahhhhh!!!IlMinistroèamicomio!Adessoc’hounaltroamicocheconosceunVescovoemiocugino…iofacciounmacellovoinonsapetechisonoioeadessoiovirovinoiovimandotuttiaTolmezzo!!!”

TLAC!

S - Parola d’ordine corretta! E’ quella che ha scelto il Re in persona. Puoi entrare Giullare di Corte.

 

Il Fatto Quotidiano pubblica il provvedimento col quale il Capo Dap aveva autorizzato detenuti a partecipare al congresso dei Radicali. Santi Consolo smentisce e cerca spie nel suo ufficio