www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 27/04/2010  -  stampato il 10/12/2016


Spagna: ancora polemiche per lo scandalo a luci rosse nel carcere femminile di Madrid.

 

Continuano le polemiche in Spagna per lo scandalo a luci rosse nel carcere femminile di Alcalà Meco di Madrid.
Ancora il quotidiano 20 Minutos, che per primo aveva dato la notizia dello scandalo, ritorna sulla vicenda con nuove e più dettagliate notizie.
Innanzitutto, l’Amministrazione Penitenziaria avrebbe annunciato la destituzione del direttore, del vicedirettore e dell'amministratore del carcere e, contemporaneamente, l’avvio di una inchiesta su 14 dei 45 poliziotti penitenziari in contatto diretto con le detenute, dei quali due sono già stati sospesi.
I giornalisti di 20 Minutos sono riusciti a rintracciare ed intervistare due ex detenute dell’Alcalà Melo, una italiana ed una venezuelana. Le due donne avrebbero raccontato delle tariffe applicate da alcuni funzionari del carcere:
“Usare il cellulare per fare una chiamata all'estero 'costava' una prestazione di sesso orale,  la stessa tariffa valeva per chi chiedeva un pò di hashish. Le relazioni sessuali erano all'ordine del giorno: in cambio di  un cellulare, ma anche di un profumo.”
 
Cesare Cantelli