www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 20/06/2010  -  stampato il 07/12/2016


Venezia: Esce dal carcere e viene di nuovo arrestato dopo solo mezz’ora.

 

Se non è record del mondo, poco ci manca.
Sicuramente C.M., veneziano di quaranta anni, troverà un posto nel Guinness dei primati come il più veloce (o uno dei più veloci) scarcerato a tornare in prigione.
Il quarantenne, detenuto nel carcere di Santa Maria Maggiore di Venezia per scontare una condanna per reati contro il patrimonio, appena uscito di galera è stato subito adocchiato dagli agenti del Commissariato San Marco, che lo avevano arrestato due anni prima, e che lo hanno seguito.
L’uomo, infatti, risulta molto conosciuto dalle forze dell’ordine veneziane per essere abilissimo borseggiatore e astuto topo di appartamenti e di alberghi.
Il pedinamento, effettivamente, ha subito dato i suoi frutti.
C.M. si è introdotto in una locanda del sestiere di Cannaregio da dove è rapidamente uscito con fare furtivo.
Fermato immediatamente dagli agenti è stato trovato in possesso di un portafoglio che ha subito confessato di aver sottratto ad una donna addetta alla reception della locanda.
Detto, fatto... nel breve volgere di mezz’ora il lestofante è tornato nelle patrie galere di Santa Maria Maggiore.
 
Cesare Cantelli