www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/06/2010  -  stampato il 09/12/2016


ANPPE: Riconoscimento e tutela del Ministero della Giustizia

L’Associazione Nazionale Polizia Penitenziaria - ANPPe è stata posta sotto la tutela ed il coordinamento del Ministero della Giustizia con Decreto Ministeriale del 25 febbraio 2010. Dopo la concessione dello Stemma e del Gonfalone di cui al D.P.R. 14 luglio 2008, l’ANPPe è così l’associazione ufficiale dei pensionati del Corpo, che sarà presente alle manifestazioni ufficiali della Polizia Penitenziaria come da direttive del Capo del Dipartimento. Di seguito riportiamo il Decreto Ministeriale e il Regolamento di esecuzione.
IL MINISTRO
VISTO che, sin dall’anno 1998, è stata costituita l’Associazione Nazionale Polizia Penitenziaria (A.N.P.Pe.) – codice fiscale 97156160588 -, unica Organizzazione, a livello nazionale, rappresentativa del personale del disciolto Corpo degli Agenti di Custodia e del Corpo di Polizia Penitenziaria in congedo, con sede in Roma;
VISTO che l’A.N.P.Pe. ha rinnovato, ricostituendosi, il proprio Statuto con Rogito notarile n. 8971 – Repertorio n. 29506 in data 21 gennaio 2009, nell’osservanza della normativa vigente;
RITENUTO che le finalità statutarie dell’A.N.P.Pe. hanno come scopo precipuo, tra l’altro: quello di tramandare le tradizioni del Corpo; di svolgere e migliorare ogni possibile assistenza sociale, culturale, ricreativa e sportiva; di attuare rapporti di solidarietà; di rinsaldare lo spirito di amicizia tra il personale in quiescenza e quello in servizio; di glorificare i Caduti del Corpo; di contribuire alla prevenzione della criminalità attraverso un’opera d’ordine culturale, politica e sociale; di collaborare con le Istituzioni, gli Enti locali e le Associazioni di categoria in attività di volontariato, di tutela dell’ambiente, di soccorso pubblico, di calamità naturali e di protezione civile;
VISTO il D.P.R. 14 luglio 2008, trascritto nel Registro Araldico dell’Archivio Centrale dello Stato in data 8 settembre 2008 e registrato nei Registri dell’Ufficio Onorificenza e Araldica della Presidenza del Consiglio dei Ministri il 22 settembre 2008 – foglio 57, reg. 2008; con cui sono stati concessi all’ANPPe lo Stemma e il Gonfalone;
VISTO che nello Statuto dell’Associazione sopra richiamato è previsto l’intendimento di porre l’Associazione stessa sotto  la tutela del Ministero della Giustizia;
TENUTO CONTO che, in relazione agli obiettivi e ai principi associativi esposti, la richiesta tutela è meritevole di ogni considerazione;
ATTESO che l’ANPPe partecipa, da tempo, su tutto il territorio nazionale, a cerimonie e a manifestazioni di carattere civile e militare e coopera con gli Enti locali per attività di vigilanza, di controllo, di assistenza e di volontariato, secondo direttive delle varie Amministrazioni, ricevendo sempre soddisfacenti apprezzamenti;
RITENUTO che il riconoscimento della tutela e del patrocinio del Ministero della Giustizia all’ANPPe assume una rilevanza particolare sia nell’ambito del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria sia nei confronti delle Istituzioni, ad ogni livello e sotto ogni aspetto;
RITENUTO altresì, che tale riconoscimento costituisce anche un attestato estremamente significativo nei confronti del personale del disciolto Corpo degli Agenti di Custodia e del Corpo di Polizia Penitenziaria in congedo, che si è sempre impegnato con grande spirito di sacrificio nell’adempimento dei compiti ordinamentali;
DECRETA
L’Associazione Nazionale Polizia Penitenziaria è posta sotto la tutela e il Coordinamento del Ministero della Giustizia.                  
Il Ministro Angelino Alfano