www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/08/2010  -  stampato il 08/12/2016


ASTREA: Esordio stagionale in Coppa Italia, bel gioco e sfortuna.

 

Campionato Serie D –LND 2010/2011 (girone G) Preliminare di Coppa Italia
– Roma, Casal del Marmo 22 agosto 2010       
ASTREA – ANZIOLAVINIO 0-1 (0-0)      
ASTREA :    Roversi; Ronzani, De Santis, Fatello, Braccani; Conversano (42'st Pompili), Narcisi, Muzzachi; Aglitti (43’st Stirpe); Vano (31'st Sereni).  All. Luca Ripa     
ANZIOLAVINIO:    Papagna; Giordani, Casaldi, Lupi, Piccheri; Fioravanti, Guida, Triola (1'st Antonelli), Gamboni (27'st Dell'Aguzzo); Gagliardini, Giuffrida (1'st Zanni). All. Paolo Caputo.    
Arbitro:    Brodo di Viterbo.     
NOTE:    Espulso al 23'pt Fatello per fallo da ultimo uomo su Gagliardini. Ammoniti Fatello, Casaldi, Giordani,Guida, Triola, Zanni. Angoli 7-6 Recupero pt 2' e 2'st.    
MARCATORI:    44'st Antonelli (AN)       
La buona sorte non arride all’Astrea nel preliminare di Coppa Italia giocato a Roma, nella cornice casalinga di Casal del Marmo. Un tiro di testa di Antonelli, quasi allo scadere ancora a reti inviolate, nel momento in cui si pensava già al prolungamento per aggiudicarsi il passaggio al primo turno, beffa Roversi e l’Astrea di Luca Ripa, autrice fino a quel momento di un secondo tempo brillante e ricco di azioni ben concertate pur se giocato in dieci per l’espulsione di Fatello al 23’ pt. L’Anziolavinio, più offensivo nei primi 45’ giocati a ritmi non elevatissimi da entrambi le formazioni per la verità, ha staccato il pass per la sfida contro l’Aprilia non avendo mai avuto l’occasione di dominare l’undici di Ripa capace di buona difesa e di un attacco reso propositivo dagli spunti di Aglitti, Muzzachi, Narcisi, Di Iorio e Vano. Nel primo tempo subito Aglitti al 3’ si fa vedere in area avversaria costringendo il portiere Papagna all’uscita dopo un buon tiro, al 16’ risponde l’Anziolavinio con Gamboni provando la conclusione da fuori area ma spedendo a sx di Roversi. Già ammonito al 5’ Fatello viene espulso con rosso diretto al 23’ per fallo da ultimo uomo dall’arbitro Brodo. Astrea in dieci, ma lo stesso brava a coprire gli spazi. Prima della fine del primo tempo buone azioni pericolose vedono i nostri in avanti: al 38’ Muzzachi crossa per Conversano che però non riesce a cogliere lo spunto, al 43’ Aglitti serve a Conversano una palla preziosa ma il guardalinee segnala il fuorigioco e l’arbitro interrompe, al 46’ dopo una rimessa laterale di Giordani per Giuffrida, Muzzachi giunge vicino al limite, Triola  per fermarlo può solo commettere fallo, viene ammonito. Nella ripresa ancora Astrea ad aprire le azioni in avanti con Vano che riesce a superare la barriera dopo una punizione ribattuta, ma l’azione offensiva in fieri viene fermata dall’arbitro per un fuorigioco segnalato dal secondo assistente. Al 4’st è sempre Vano, dopo aver superato Casaldi, ad arrivare in area avversaria e a trovare il tempo per la conclusione in porta che finisce alta alla sinistra di Papagna. Al 6’ Aglitti prima impegna col suo sinistro velenoso l’estremo difensore anziate coi pugni, poi al 19’ è di nuovo vicino alla rete con un cross di Narcisi che però non porta frutto. Azione a tre al 24’ tra Aglitti, Ronzani e Braccani che però calcia debole e la palla non impensierisce il numero uno tra i pali. Al 25’ su un corner calciato di Aglitti la palla è sulla testa di Vano che tira centralmente facendola arrivare docile tra le braccia di Papagna ben piazzato. Al 41’ ci prova l’Anziolavinio con un tiro potente di Zanni sopra la traversa. Al 44’ arriva il gol partita di Antonelli, su cross dello stesso Zanni. Poco il tempo per cercare di recuperare la partita da parte dei nostri, ma i calci di questa fine estate,  tra i test estivi ed il preliminare appena concluso in attesa della prima di campionato del 5 settembre in casa, ci consegnano, al di là della serata storta dal punto di vista del risultato, una squadra che non subisce più reti se non su occasioni fortuite o penalty, che fisicamente è in buona forma e che continuerà a lavorare per una stagione giocata fino in fondo col massimo impegno. Nell’amichevole del 19 agosto contro l’Ostiamare l’Astrea aveva vinto per 2 a 1 grazie alle marcature di Aglitti e Ronzani.

Lalì