www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 30/08/2010  -  stampato il 03/12/2016


L'Assistente Capo dell'Ucciardone.

 

L’ASSISTENTE CAPO DELL’UCCIARDONE
di Nuvola Rossa
 
 
 
Sono un assistente capo dell’Ucciardone
Quando mi va bene lavoro da solo alla 6^ sezione
2°, 3°, 4° piano, sono il mio pane quotidiano
nell’inferno del mitico carcere siciliano
 
se però, la notte, mi va male
divento di colpo capoposto generale
non ci sono più sovrintendenti né ispettori
ho grandi responsabilità: se sbaglio son dolori!
 
Mi sento triste e abbandonato
Persino dal sindacato mi sono cancellato
Di me se ne frega pure il Ministero
Di scappare via dall’Ucciardone non faccio mistero
 
Qualcosa mi dovrò inventare
Una nonna handicappata da accudire
Oppure avvicinarmi alla politica, con una tattica accorta
Fino a farmi distaccare in una scorta
 
Se poi mi distaccassero in quella dell’assessore
Avrei finito di soffrire a tutte l’ore
Porterei il vanto alla polizia penitenziaria
E non monterei più in sezione nè passeggi per l’ora d’aria.