www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 13/09/2010  -  stampato il 03/12/2016


ASTREA: Ancora un pareggio 1 a 1, ma stavolta in trasferta ed in dieci uomini.

 

Campionato Serie D – LND 2010/2011 (girone G)
2^ giornata (2^ andata) – Monterotondo 12/09/2010    MONTEROTONDO- ASTREA  (1-1) (1-1)     
 
MONTEROTONDO:   Del Duchetto, Bauco (40’ st Conti), Mancini, Ginobili, Tortosa, Mollo, Scibilia, Salvagno, Cirillo, Pini (9’ st Pini), Cantile (21’ st Morfù). All. Ferazzoli      
 
ASTREA:   Iacomini, Sereni (17’st Pompili),Ripa E, De Santis, Braccani, Fantini, Muzzachi, Narcisi, Aglitti (32’st Castaldi), Di Iorio, Vano (40’st Stirpe) All. Ripa Luca    
 
Arbitro:   Strippoli di Bari.     
Marcatori:  34’ pt Cirillo (M), 36’ pt. Muzzachi (A)     
Note:   espulso Narcisi al 45’ st per doppia ammonizione; ammoniti: Braccani, Narcisi (A), Mollo, Tortosa (M). Spettatori 500 circa.     
 
Nella seconda di campionato arriva anche il secondo punto per l’Astrea contro un Monterotondo ostico e fortunatamente impreciso in alcune occasioni davanti alla rete. Dalla sua l’Astrea ha avuto un Iacomini in grandissimo spolvero bravo a neutralizzare le azioni degli avversari, ed una buona tenuta fino al termine dei novanta minuti. Le prime occasioni utili sono state per i padroni di casa: al 12’ pt Scibilia centra una traversa su punizione, poco dopo è Cantile ad impegnare Iacomini coi piedi e di nuovo Scibilia, al 18’ pt arriva davanti al nostro estremo difensore spedendo a lato della rete. Iacomini di nuovo impegnato in due belle uscite al 22’ e al 23’pt sempre su Scibilia. Il primo tiro utile per l’Astrea arriva al 30’ pt con un passaggio di Vano in area per Muzzachi che spedisce alto sulla traversa.
Al 32’ pt Narcisi supera due avversari, prova la conclusione in area ma non inquadra la porta. Al 34’ pt Cirillo dai venti metri tenta e riesce la conclusione spettacolare: la palla arriva in rete dietro un incolpevole Iacomini. L’Astrea risponde subito senza perdersi d’animo: al 36’ Muzzachi pareggia i conti dopo un passaggio basso di Vano e una conclusione fortissima. Uno a uno. Ci prova Aglitti con un tiro ad effetto al 39’, ma la palla va sopra la traversa. Nella ripresa l’undici di Ripa subisce di più. Prima due occasioni di Pini lanciato da Cantile al 2’ st e al 15’st, poi è Cirillo al 31’ st a far intervenire Iacomini su un colpo di testa potente maturato dagli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 36’ situazione a parti invertite dopo un corner per noi: Narcisi non ha ugualmente fortuna. Negli ultimi minuti Tortosa, Scibilia, Cirillo e Del Vecchio rischiano di chiudere il match, ma il pari al doppio fischio finale è salvo.
 
Lalì