www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 22/09/2010  -  stampato il 06/12/2016


ASTREA: Prima vittoria in campionato, due a uno al Budoni.

 

Campionato Serie D – LND 2010/2011 (girone G) – 3^ giornata (3^ andata)
 Roma, Casal del Marmo 19/09/2010    
 
ASTREA-BUDONI 2-1 (2-1)     
 
ASTREA:   (4-4-2) Iacomini, Ronzani (15’st Castaldi), Sereni, Ripa E, De Santis, Muzzachi, Fantini, Persia(26’ st Braccani), Di Iorio, Aglitti , Vano ( 19’st Giuntoli). All. Luca Ripa.    
 
BUDONI:   (4-3-1-2) Capello, Congiu, Morello, Nardo (33’ st Pau), Farris, Biancardi, Meloni (12’ st Motzu), Calabrese, Caboni (44’ st Zichi), Ndao, Saba. All. Raffaele Cerbone. .     
 
Arbitro:   Guarino di Caltanissetta     
Marcatori:   27’pt  Caboni (B), 41’ pt Fantini (A), 46’pt Ripa E (A).     
Note:   ammoniti: Ripa, Persia, Di Iorio, Vano (A), Farris, Biancardi (B).
Spettatori 300 circa.     
 
L’Astrea merita e conquista i tre punti nella terza giornata di campionato. Una notizia positiva già di per sé, di più lo é in considerazione che ad inizio campionato difficilmente il team della Polizia Penitenziaria nelle ultime stagioni si è potuto vantare di prestazioni e di un attivo di classifica così soddisfacenti. A Casal del Marmo, nella terza di andata c’era il Budoni ma anche un’Astrea che ha lottato tanto, e che, alla fine, si è portata a casa il risultato per quel detto che racconta di chi più spende meno spende. L’Astrea ha costruito molto nel primo tempo, molto più del secondo, ma mai ha smesso di essere propositiva e soprattutto brava a non farsi sorprendere dai guizzi di chi, in svantaggio, ha provato a pungere girando le sorti del match. I tre punti, al di là dei comprensibili rammarichi degli ospiti, sono stati meritatamente capitalizzati dalla squadra di Luca Ripa, soddisfatto della gara e della prova dei suoi. Nel primo tempo, al 6’ pt è stato Muzzachi a provare il colpaccio con un tiro leggermente alto sulla traversa. All’8’ pt il Budoni risponde con Saba che ha offerto un assist d’oro a Caboni davanti alla porta dell’Astrea: un tiro che ha colpito l’incrocio dei pali. Al 12’ pt Aglitti di sinistro prova la punizione su Capello che devia. Una traversa ancora per gli ospiti ma al 27’ pt matura il provvisorio vantaggio del Budoni: Ndao per Saba che prova il tiro, respinto da Iacomini con pronto in area Caboni ad insaccare l’1 a 0 per gli ospiti.
L’Astrea per nulla intimorita, stesso minuto, risponde con Muzzachi per Vano che lascia a Di Iorio, che non trova però la conclusione potente. L’azione buona si spegne tra le braccia dell’estremo difensore avversario.
Al 41’ pt arriva il pari dell’Astrea: Vano cede palla a Di Iorio che prova la conclusione da posizione favorevole su Capello il quale intercetta e ribatte il tiro ma c’è pronto davanti Fantini che non sbaglia ed insacca sicuro per l’1 a 1 dei nostri.
Non passa un minuto nemmeno ed è Aglitti che con un potente sinistro impegna il portiere avversario coi pugni.
L’Astrea cresce molto in questa prima frazione: Ronzani è autore di molti passaggi veloci con Aglitti, si esprime un ottimo fraseggio dei nostri in velocità.
Proprio per questo l’occasione del raddoppio arriva puntuale. Angolo battuto da Aglitti al 46’ pt, capitan Emanuele Ripa in area non sbaglia l’aggancio e regala all’Astrea di testa il 2 a 1 del vantaggio. Si va al riposo sul 2 a 1.
Nella ripresa minori emozioni rispetto ai primi 45 minuti, ma è presto detto il perchè: al di là di azioni ben costruite dal Budoni al 25’ con Saba, al 29’ con Congiu che si è ben ripetuto anche al 37’st, l’Astrea ha concesso poco o niente alla volontà degli ospiti di portarsi sul pari. Buona la difesa, buono il gioco mostrato e i tre punti in ogni caso meritati.     Nel campionato Juniores, l’Astrea di Mister Miracapillo al Bruschini di Anzio e esordisce con un 0 a 0 contro l’Anziolavinio e guadagna il suo primo importante punto in chiave classifica.