www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 01/10/2010  -  stampato il 06/12/2016


ASTREA: Prima battuta d'arresto stagionale, 1 - 4 ad Arzachena.

 

Campionato Serie D – LND 2010/2011 (girone G) – 6^ giornata (6^ andata) –
Arzachena, 10/10/2010     
 
ARZACHENA – ASTREA 4-1 (2-1)     

 
ARZACHENA:    Murtas, Ivan Del Rio, D’Acqui, Lucchese, Piras, Medda, Mirko Del Rio (27’st Scioni), Villani, Hasa, Angheleddu (48’st Ghilardi), Sola (48’st Pinna). Allenatore Fabrizio Perrotti.      

 
ASTREA:   Iacomini, Braccani (1’st Ronzani), Sereni, E.Ripa, De Santis, Persia (39’st Stirpe), Conversano, Narcisi, Di Iorio (34’st Pompili), Aglitti, Vano. Allenatore Ripa.      

 
Arbitro:   Alessandro Bertazzoli di Chiari.      
Marcatori:   19’ Angheleddu, 27’ Hasa, 39’ Vano, 34’st Angheleddu, 46’st Angheleddu (rig.).     
Note:   300 spettatori circa       
 
Dopo un primo tempo equilibrato, ma con più occasioni create dall’Astrea ed un secondo in cui si è sviluppato un autentico tiro a segno verso la porta dei padroni di casa purtroppo non foriero di finalizzazioni concrete di tutte le innumerevoli occasioni create, l’Astrea incassa la prima sconfitta della stagione 2010/2011 contro un’Arzachena  brava a sfruttare nei primi 45 minuti le uniche due ingenuità commesse dai nostri in chiave difensiva andando in vantaggio per due reti a uno (bravi i nostri ad accorciare le distanze prima del break tra primo e secondo tempo). Per il resto, giudicando oltretutto le condizioni del campo ai limiti della praticabilità, a conti fatti, indipendentemente da quanto può sembrare perentorio agli occhi esterni il 4 a 1 finale, alla squadra della Polizia Penitenziaria per il gioco espresso sarebbe andato stretto anche il pareggio. Ma alla fine il bello del calcio è anche che è talmente imprevedibile da sorprendere coi risultati che non ti aspetti e che nell’ordine delle cose comunque ci possono stare perchè la palla è rotonda è anche la sorte, spesso, come lei stessa gira. La prima rete della tripletta avversaria del match dell’attaccante Angheleddu è arrivata al 19’ pt su cross di Delrio. Il raddoppio è venuto al 27’ pt con Hasa. Al 39’ pt per i nostri è Vano ad accorciare la misura e a tenere aperta la partita sfruttando un rimpallo dopo l’uscita di Murtas su Di Iorio. Nel secondo tempo, al 34’ st e al 46’st Angheleddu completa l’opera: dubbio il rigore finale concesso al 46’ con i tre punti già in cantiere. Prossimo appuntamento domenica 17/10 alle 15:00 contro il Castiadas a Casal del Marmo      Nel campionato juniores l’undici di Miracapillo impatta in trasferta contro il Boville perdendo di misura per 2 a 1.

Lalì