www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 29/10/2010  -  stampato il 07/12/2016


Catanzaro: Assemblea dei Quadri Sappe

Si è svolto, il 27 Settembre, presso la sala conferenze della Casa Circondariale di Catanzaro, l’incontro dei quadri sindacali del SAPPE della regione Calabria.
La riunione è stata presieduta dal Segretario Generale Donato Capece, assistito dal segretario generale aggiunto Giovanni Battista Durante, dal segretario regionale Damiano Bellucci e dal vice segretario regionale Francesco Ciccone. 
Tutte le segreterie provinciali e locali della regione con i propri rappresentanti hanno voluto partecipare all’incontro, facendo sentire la propria vicinanza ed il proprio sostegno a chi in ambito nazionale cerca ogni giorno con il proprio impegno di  garantire i diritti degli operatori della Polizia Penitenziaria.
L’incontro è stato aperto dal segretario regionale Damiano Bellucci che, dopo aver illustrato il lavoro svolto dalla segreteria regionale, si è soffermato sulla situazione di sovraffollamento che sta interessando il paese, ed in particolare la regione Calabria, dove la popolazione detentiva continua ad aumentare vertiginosamente, e dove la carenza di personale negli istituti della regione continua a gravare faticosamente sui poliziotti penitenziari. Di seguito ha preso la parola Donato Capece che ha voluto inizialmente ringraziare tutti i rappresentanti della regione per il lavoro svolto. Altro passaggio fondamentale, è stato il prossimo accordo tra sindacati ed Amministrazione per quanto riguarda il FESI 2010, dove il Segretario Generale ha voluto ancora un volta ribadire la volontà di non firmare l’accordo, se non verranno rispettate le proposte del sindacato che prevedono una retribuzione più equa e giusta tra tutto il personale, rispetto a quello fatto negli anni precedenti, ed in particolare di voler prevedere una quota fissa per le tre fasce: circa 1.500 euro per la fascia A1, circa 1.000 euro per la fascia A2 e circa 700 euro per la fascia A3, oltre al riconoscimento per ogni turno notturno serale e festivo previsto come nello scorso anno. Sono stati anche illustrati gli aumenti contrattuali previsti in busta paga per il prossimo mese di novembre e riguardante il biennio economico 2008-2009.
Capece ha voluto manifestare particolare attenzione  sulla situazione delle Case Circondariali Regionali, e in particolar modo sulla C.C. di Paola dove ad oggi vi sono numerosi giorni di congedo ordinario da smaltire, che riguardano gli anni 2008-2009 e 2010, cosa ad oggi incomprensibile se si pensa che l’istituto è stato oggetto di lavori di ristrutturazione (quindi parzialmente aperto), e durante i quali il personale avrebbe potuto smaltire il congedo ordinario in eccesso.
E’ stato approvato all’unanimità il bilancio consuntivo relativo all’anno 2009.
La delegazione nei giorni successivi all’incontro la delegazione sindacale ha visitato alcuni istituti della regione ed ha partecipato a Reggio Calabria all’inaugurazione della locale sezione dell’Anppe (Associazione Nazionale Polizia Penitenziaria).
 
Gianluca  Iaquinta (foto di Salvatore Vita)