www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 23/11/2010  -  stampato il 05/12/2016


Enna: con le prime piogge allagamenti e disagi nell’istituto. Il Sappe protesta

Sono bastati pochi attimi di pioggia e subito alcuni locali della Casa Circondariale sono stati invasi dall’acqua.

La Segreteria del Sappe ha denunciato la totale assenza di intervento dell’Amministrazione Penitenziaria.
Il DAP ha avuto un’intera stagione estiva per correre ai ripari ovvero per porre rimedio alle forte infiltrazioni d’acqua che invadono i corridoi, gli uffici e alcune sezioni detentive.
Non c’è alcun interesse per porre rimedio, solo parole, parole che non bastano per eliminare le condizioni di disagio e rendere più dignitoso l’ambiente lavorativo per il personale di Polizia Penitenziaria che vi opera.
Il Sappe, inoltre, ha denunciato la posizione latente dell’Amministrazione Penitenziaria di Enna, per la reale quanto paradossale situazione e ha dichiarato lo stato di agitazione, riservandosi di intercedere in futuro presso le Autorità Giudiziarie, quelle Sanitarie e il Ministero del Lavoro.