www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 20/01/2011  -  stampato il 09/12/2016


NAPOLI 2010 Offerta Vacanza da mia suocera.

Egregi tesserati, cari simpatizzanti della nostra Sigla,
eccomi qui di ritorno dalla decade delle ferie natalizie trascorse in famiglia, in quel di Napoli, come da OFFERTA GRATUITA di MIA SUOCERA la quale, anche quest’anno ha ospitato me, mia moglie e i miei figli che tra il mutuo, la rata della macchina, le spese scolastiche, l’affitto di casa e la tredicesima sempre più magra, LA SETTIMANA BIANCA proprio NON ce la possiamo permettere da tempo.

Eccomi qui a rimpiangere i FAVOLOSI giorni trascorsi in compagnia degli amici che non vedevo dall’estate, a respirare L’ARIA CATTIVA del mio paese che più ci manco e più mi manca.

Eccomi qui a rimpiangere la cucina di mia madre, il suo affetto ed il capitone arrostito che, anche se nessuno se lo mangia, SI DEVE FARE PER TRADIZIONE.

Eccomi qui a rivivere le nottate passate per strada a cazzeggiare con gli amici nei giri a vuoto in macchina nel comprensorio di Casavatore - Secondigliano - Arzano.

Nonostante ogni anno sia sempre uguale, ogni volta che torno per le feste di Natale penso a quando dovrò ripartire. E ogni volta  mi piange il cuore.

E quando qualche tesserato di qualche “altra” Sigla mi riferisce che a LUI è stata OFFERTA una “decade” bianca io rispondo: la mia sigla mi ha offerto una bottiglia di vino, una stretta di mano e gli auguri sinceri di un Natale che, seppure tra mille difficoltà, tanti problemi lavorativi, le sofferenze di chi nel 2010 ha perso il lavoro, i sacrifici di chi non riesce ad arrivare a fine mese e comunque tira avanti con dignità, ci ritrova UNITI, sereni e soprattutto UGUALI.

“ GRAZIE S.A.P.Pe.” !!
 

uno dei TANTI