www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 27/01/2011  -  stampato il 10/12/2016


Gran Bretagna: Quattro milioni di euro di risarcimento ai detenuti nell’ultimo anno.

 

Ammonta a più di quattro milioni di euro  la somma versata dal governo britannico, nel 2010, ai detenuti che, per un motivo o per un altro, hanno chiesto un risarcimento.
I risarcimenti erogati  vanno dallo slittamento della data di rilascio per errore amministrative (si possono chiedere fino a 120 euro per ogni giorno extra passato in carcere) alle aggressioni subite durante la permanenza dietro le sbarre.
Lo scorso anno più di  tremila detenuti hanno chiesto un risarcimento;  qualcuno ha ottenuto meno di mille euro, ma  c’è anche chi è riuscito ad ottenere centomila euro, ovviamente tutti soldi a carico dei  contribuenti.
I nomi dei  detenuti che hanno ottenuto il risarcimento, per motivi di privacy, non sono stati resi noti, ma alcuni giornalisti sono riusciti a scoprire che tra i risarciti c’è anche Ian Huntley, il 36enne condannato a due ergastoli per l’omicidio di due bambine di 10 anni.
Huntley, nel marzo scorso, è stato aggredito in carcere da altri detenuti che gli hanno tagliato la gola.
La Polizia Penitenziaria era riuscita ad intervenire  in tempo e Huntley è stato salvato; Ripresosi  ha chiesto ed ottenuto un risarcimento di ben 112 mila euro.
 
 
Cesare Cantelli