www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 07/02/2011  -  stampato il 09/12/2016


ASTREA: rocambolesco pareggio interno, 2 - 2 con l'Arzachena.

 

Campionato Serie D – LND 2010/2011 (girone G) – 23^ giornata (6^ ritorno)
Casal del Marmo, 06/02/2011 
 
ASTREA-ARZACHENA 2-2 (2-0) 
 
ASTREA:  Roversi, Attardo,Sereni, De Santis, Sannibale, Muzzachi, Simonetta (18’ st Giuntoli), Narcisi ( 3’ st Di Benedetto), Di Iorio (28’ st Gaeta), Aglitti, Fantini. A disp: Santarpia, Del Francese, Pompili, Di Benedetto, Giuntoli, Vano. All.Ripa  
ARZACHENA:  Pantanelli, Piras, Pinna Paride, Bonacquisti, Baylon (43’ pt Figos), Medda, De Martis, Urgias (13’ st), Scioni (36’ pt Pinna Giulio), Mastinu, Delrio. A disp Murtas, D’Acqui, Carfora, Angheleddu, Pinna Giulio, Figos, Spano.All. Sottana  
 
Arbitro:  Di Martino Antonio di Teramo  
 
Marcatori:  Simonetta all’8’ pt e 37’pt, Mastinu 23’ st, Bonacquisti 47’ st    
 
Note: Espulsi Paride Pinna e Aglitti per doppia amminizione al 18’ pt e 39’st. Angoli 10 a 3 per l’Arzachena. 300 spettatori circa.    
 
L’Astrea parte alla grande ma sciupa nel secondo tempo il doppio vantaggio ottenuto con la doppietta di Simonetta sull’Arzachena. I sardi fino alla seconda frazione di gioco sono stati completamente in balia dei nostri, poi, subito dopo l’uscita di Simonetta cronologicamente parlando, dal 18’ st in poi, un’Astrea meno incisiva, meno temibile per gli ospiti che hanno approfittato prima con Mastinu e poi, in ampio recupero finale, con Bonacquisti, per arrivare al pareggio/beffa finale.
All’8’ pt. Simonetta tenta una incursione a rete guadagnando l’angolo. Sul corner calciato da Aglitti, i biancoazzurri siglano l’uno a uno con gol di Simonetta che in area riceve e segna di petto.
Al 18’ pt Pantanelli esce in anticipo ed intercetta il calcio piazzato di Aglitti che di sinistro prova direttamente la conclusione  in rete da sinistra.
All 26’ la punizione di Aglitti dal limite è ribattuta dalla barriera, Narcisi prova il tiro ma Pantanelli può controllare in sicurezza. Al 28’ pt De Martis impegna per due volte Roversi: nella prima il numero uno biancoazzurro non trattiene la seconda, in posizione favorevole, di nuovo De Martis, ma Roversi stavolta ferma a sé la sfera. Al 30’ pt l’Arzachena resta in dieci per doppio giallo ai danni di Paride Pinna che deve guadagnare gli spogliatoi.
Al 35’ pt occasione da rete d’oro per l’Arzachena, Mastinu sulla fascia arriva in area e crossa una palla deliziosa verso De Martis che tenta la conclusione spettacolare come effettivamente risulta, ma oltre la traversa.
Al 37’ pt Simonetta sigla la doppietta personale arrivando in corsa in area e spiazzando infine Pantanelli che nulla può sul suo tiro potente.
Al 18’st Mastinu ha l’occasione di accorciare le distanze tirando a porta vuota, ma De Santis provvidenziale allontana giusto in tempo sulla linea. Arzachena più incisiva da questa fase in poi.
Al 23’ st da destra arriva il gol che accorcia le distanze e riapre il match: Mastinu dalla tre quarti tira una gran botta sulla quale Roversi non può nulla. E’ il 2 a 1.
Al 24’st sul corner di Mastino, Di Iorio allontana con esperienza una palla insidiosa al centro area.
Pericolosa l’Astrea con Giuntoli al 38’ st, palla in area dal fantasista dell’Astrea per  Fantini, il tiro del nostro 1991 è di poco fuori. Sul fronte opposto l’occasione per il pari è sul piede di Mastinu ma la sua conclusione sfila a lato. Astrea in 10 al 39’ st, Aglitti è espulso per doppio giallo.
Il pari degli ospiti arriva al 47’ st, tiro lungo di Mastinu in area, Bonacquisti insacca il 2 a 2.
L’arbitro al doppio fischio manda negli spogliatoi due squadre dai sentimenti contrastanti.
L’Astrea a fine partita ha molto da rammaricarsi per non aver saputo chiudere sul 2 a 0 soprattutto dopo un primo tempo in cui ha costruito molto. A sbarrale la possibilità di portare a casa i tre punti c’è stato oltretutto il fatto di aver di fronte una squadra in crescita nel corso del match eche alla fine ha gioito per un pari inaspettato.    Nel campionato juniores 1 a 1 per gli undici di Miracapillo contro l’Aprilia.    I giovanissimi di Sambucini invece conquistano l’ennesima vittoria in casa del Cretarossa Nettuno per 0 a 2. I gol di Di Mario e Sandri.
 
 
Lady Oscar