www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 29/04/2011  -  stampato il 06/12/2016


Kostner e Cappellini-Lanotte, primi ottimi risultati da Mosca: domani il lungo

Nella prima giornata di gare nelle quali erano protagonisti i campioni delle Fiamme Azzurre, nel corto Carolina Kostner ha chiuso al 6° posto il programma  di figura in corso a Mosca: lo stesso risultato riportato l'anno scorso al Palavela di Torino. La nostra atleta si è esibita nel flamenco,  ha avuto solo una piccola esitazione su un salto che le è costata la caduta, ma si è subito ripresa dando vita ad una prova più che buona e che le è valsa il punteggio di 59.75, a pari punti con la russa Alena Leonova, davanti  solo per il miglior score tecnico che fa la differenza anche in caso di parità di giudizio tra le atlete. Un'ottima prova d’avvio. Carolina è in corsa per il podio, da cui si trova a meno di due punti. In gara la campionessa della Polizia Penitenziaria ha presentato una combinazione di due salti tripli (3toeloop-3toeloop) e un bel doppio axel, ed è caduta sul triplo flip. Buoni anche gli altri elementi del programma, che è stato premiato dai giudici con un punteggio molto alto (30.52 + 30.23).

Come da pronostico, al primo posto dopo il programma corto si è portata la campionessa olimpica in carica e primatista del mondo Yu-Na Kim (65.91), sebbene sia apparsa un po’ meno espressiva del solito e anche lei sia incappata su un  triplo  lutz di avvio in un piccolo errore che l’ha costretta in corso d’opera a trasformarlo in un salto solo doppio. Dietro di lei la giapponese Miki Ando (65.58) e la russa Ksenia Makarova (61.62). Domani la gara si concluderà con il programma libero.

Per quanto riguarda la coppia dei nostri danzatori Cappellini-Lanotte, buonissima la prova di oggi: concentrati, cauti all’inizio e sciolti sul finale, il punteggio conquistato nel loro nuovo programma di gara  è stato un buon  64,12 che li ha portati al sesto posto provvisorio (migliorando l’undicesimo posto dello short dello scorso anno) e ottavo al termine della gara entrando di diritto tra i più forti della competizione: russi, canadesi e americani nel penultimo gruppo del lungo quindi.

Appuntamento a domani dunque, per il lungo dei nostri atleti Carolina, Anna e Luca nelle rispettive specialità, che assegnerà le medaglie mondiali e definirà il ranking definitivo. Incrociamo le dita  dunque e restiamo in attesa di buone nuove da Mosca. Alle 15 :07 si comincia con il lungo delle ladies con Carolina Kostner.