www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 30/04/2011  -  stampato il 10/12/2016


Anche Anna e Luca regalano a Mosca grandissime emozioni

Ed emozioni ci sono state come speravamo anche durante la prova di danza di Anna Cappellini e Luca Lanotte: a fior di pelle… intensi e coinvolgenti i due ragazzi delle Fiamme Azzurre, non hanno sbagliato praticamente nulla potendo arrivare, valori sulla carta, all’ottava posizione finale, che hanno poi raggiunto, dietro a degli autentici mostri sacri della danza sul ghiaccio. Quei campioni più esperti non avrebbero consentito loro (ma sarà solo questione di tempo) di avvicinarsi alla zona podio. Un risultato straordinario essere nei dieci migliori del pianeta, sia perché il livello della competizione è stato davvero degno di una rassegna iridata di altissimo profilo, sia perché i due azzurri venivano da un momento di stop forzato a causa di problemi fisici occorsi a Luca Lanotte durante la stagione.Bravi Anna e Luca: con 153,77 i due atleti  hanno dato il meglio di se stessi, con una prova coraggiosa ed una esibizione pulita. La loro performance è stata il completamento di una giornata iniziata col bronzo di Carolina, e terminata ugualmente con il sorriso. Nell'ultima gara in programma a Mosca, dopo lo stesso piazzamento nel corto Anna e Luca si sono confermati quindi all'ottava pozione con 153.77 punti finali. La gara è stata vinta dalla coppia statunitense Meryl Davis-Charlie White, stellari dal punto di vista tecnico, con 185.27 punti. A seguire i canadesi Tessa Virtue-Scott Moir con 181.79 punti che erano giunti primi al termine del corto, bronzo per gli statunitensi  Maria ed Alex Shibutani con 163.79 punti. La seconda coppia Azzurra -Charlene Guignard-Marco Fabbri- ha invece chiuso il suo esordio mondiale al diciannovesimo posto con 120.02.