www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 03/05/2011  -  stampato il 09/12/2016


l'Astrea affonda contro il Fidene: domenica la gara della vita contro i play out

Campionato Serie D – LND 2010/2011 (girone G) – 33^ giornata (16^ ritorno) – Fidene, 01/05/2011

 
FIDENE-ASTREA  5-1 (1-0)
 

FIDENE: Santi, De Franco, Silvestri, Corazzini, Iozzino, Cesaro, Cangini, De Vizzi (37’ st Mancini), Manganelli, Bez (15’ st C Roversi), Massella. All Chirico

 ASTREA: Roversi, Gaeta (8’ st Braccani), Attardo, Fatello, Kerkeni, Simonetta, Pompili, Narcisi, Fantini, Giuntoli (20’ st Stirpe), Aglitti. All Luca Ripa

 Arbitro: Formato di Benevento

 

Marcatori: 15’ pt Cangini, 1’st Cesaro, 10’ st Manganelli, 16’ st Simonetta, 35’ st Manganelli, 46’ C. Roversi

 Ammoniti: Silvestri, Cangini, Cesaro, Pompili, Narcisi, Stirpe

 

Note: 300 spettatori circa. Angoli 4 a 4. Recupero 1’ pt, 3’st

 

Il  passo falso contro il Fidene, nel derby romano del girone g,  non ci voleva dopo la meravigliosa performance casalinga contro lo Zagarolo della prima squadra. Una sconfitta pesante  che costringe gli undici dell’Astrea a vincere nella gara di Casal del Marmo contro,  sorte beffarda, quel Cynthia che contende all’Astrea la posizione utile per non incappare nei play out. Obbligati a vincere dunque, confidando anche nella possibilità di disporre, nella rosa del prossimo match, dei molti assenti importanti contro la squadra romana che si è rivelata un ostico avversario della penultima di campionato soprattutto perché stimolata dalla necessità di affermarsi in chiave play off.

Sarebbero graditi, domenica prossima nella sfida interna, sostenitori, appartenenti e simpatizzanti a gremire le gradinate e incitare i biancoazzurri in vista della salvezza, com’è tradizione di tutti i più importanti club di serie D.

Riguardo alla gara, primo gol di Cangini, per i padroni di casa, al 15’ pt. L’Astrea riesce a contenere per tutta la ripresa senza impensierire eccessivamente gli avversari. Nel secondo tempo, già durante il primo giro di orologio, raddoppio di Cesaro, al 10’ st Manganelli sigla il 3 a 0.

Al 16’ st accorcia le distanze Simonetta bruciando in uscita Santi, ma poi Manganelli al 36’ st e C Roversi  in pieno recupero al 46’st, chiudono il match con la netta sconfitta dei nostri

 

I giovanissimi provinciali di Sambucini festeggiano invece per aver centrato l’obiettivo secondo posto a quota 58 punti: l’Astrea vittoriosa per 3 a 0 contro il Virtus  Pomezia1938 ha conquistato i tre punti preziosi per balzare nella piazza d’onore del campionato; la Roma Team, come prevedibile, ha fermato il Tor De Cenci  portandosi a 81 punti, consentendo ai nostri di beneficiare due volte della bella performance dei ragazzi e delle reti dei marcatori Sammarco, Ranaldi e Di Mario.