www.poliziapenitenziaria.it

Home Page> Articolo> Pubblicato il: 24/05/2011  -  stampato il 19/01/2017


Nasce l’Angolo di Lucy, nuova rubrica del blog su argomenti di carattere psicologico. Presentazione.

Nasce oggi una nuova rubrica del blog che tratterà (o almeno ha la velleità di trattare) argomenti di psicologia, in maniera sintetica e di facile comprensione.

Gli articoli saranno pubblicati a firma dello pseudonimo Lucy che darà anche il nome alla Rubrica: l’Angolo di Lucy.

Come è ben noto, Lucy è un personaggio dei Peanuts di Charles Shulz; Quel personaggio che svolge il ruolo della psichiatra tra i bambini suoi coetanei e che spesso compare disegnata nel fumetto che abbiamo usato come immagine distintiva della rubrica.

Cercheremo di pubblicare gli articoli de l’Angolo di Lucy con cadenza settimanale, tutt’al più quindicinale, e non è escluso che quelli più significativi possano trovare spazio sulla Rivista mensile.

L’ambizione della rubrica è, certamente,  quella di diventare uno spazio di informazione per offrire un punto di riferimento per le problematiche di carattere psicologico.

Indubbiamente, il campo di maggiore interesse della rubrica non può che essere quello della psicologia del lavoro o delle organizzazioni.

La psicologia del lavoro o psicologia delle organizzazioni è lo studio dei comportamenti delle persone nel contesto lavorativo e nello svolgimento della loro attività professionale in rapporto alle relazioni interpersonali, ai compiti da svolgere, alle regole e al funzionamento dell'organizzazione. In altre parole, la psicologia delle organizzazioni prende i modelli e le teorie della psicologia e li applica all'ambiente di lavoro, cercando di favorire sia il massimo benessere per le persone che lavorano, sia il massimo vantaggio per l'organizzazione per cui lavorano; la psicologia delle organizzazioni, quindi, utilizza molti degli aspetti propri della psicologia generale nell'ambito organizzativo-gestionale. I campi d'applicazione della psicologia delle organizzazioni sono soprattutto la gestione del personale, la leadership, la selezione, la valutazione, la formazione professionale, la comunicazione e i rapporti, le dinamiche di gruppo, la motivazione al lavoro, il sistema premi-punizioni, lo sviluppo della carriera.

Ma nemmeno ci limiteremo solo a questo, affronteremo anche altre tematiche psico-sociologiche e tratteremo di argomenti trasversali che abbiano un qualche interesse per la Polizia Penitenziaria.

Ovviamente, gli articoli non hanno alcuna pretesa di scientificità e l’approccio agli argomenti è puramente e semplicemente giornalistico, ancorché discorsivo piuttosto che tecnicistico.

Pur tuttavia, auspichiamo che l’Angolo di Lucy serva comunque a chiarire le idee sulle questioni psicologiche più spinose in relazione alla nostra professione (e non solo).

 

Giovanni Battista de Blasis