<

Mamone, evaso viene braccato per 24 ore e catturato dalla polizia penitenziaria

1
Share.

Un detenuto di nazionalità marocchina è evaso ieri dalla Casa di Reclusione di Mamone

Nella mattinata di ieri, venerdì 10 agosto 2018, un detenuto di nazionalità marocchina è evaso dalla Casa di Reclusione di Mamone.

Immediatamente sono scattate le ricerche di BOUTAIB ABDELLATIF, il detenuto ventisettenne che ieri mattina, poco prima della conta generale, è evaso dalla Colonia Agricola in cui stava scontando una condanna per spaccio di sostanze stupefacenti, furto e rapina.

Il Personale di Polizia Penitenziaria in servizio si è subito mobilitato mettendo vari posti di blocco nei paesi limitrofi, mentre altri si sono appostati in svariati tratti di strade sterrate. Le ricerche e le operazioni di appostamento sono durate circa 24 ore alla fine delle quali si è raggiunto l’obiettivo che non poteva essere diverso da quello della cattura, vista l’imponente mobilità di Poliziotti Penitenziari che non hanno dato tregua al fuggitivo.

Alle Operazioni, ottimamente coadiuvate dal Comandante di Reparto Ispettore Capo Michele Ferraro, unitamente ai Sottufficiali Ispettore Cosimo Ortu e il Sovrintendente Capo Angelino Mastrone, hanno partecipato i poliziotti penitenziari del Reparto della Casa di Reclusione di Mamone e i poliziotti del Reparto a cavallo sempre della Colonia.

Il Nucleo Investigativo Centrale (NIC) del Corpo di Polizia Penitenziaria, sia a livello nazionale che regionale, ha ottimamente collaborato con il Comandante di Reparto della Casa di Reclusione di Mamone senza mai far mancare il proprio supporto. La Direttrice della Colonia Agricola la Dott.ssa Simona Mellozzi era anch’essa in continuo contatto con il Comandante. Dopo la cattura sono arrivati i complimenti del Ministro Bonafede e del Capo Dipartimento Basentini che il Comandante ha puntualmente esteso al Personale di Polizia Penitenziaria.

Fonte:castedduonline.it

About Author

1 commento

  1. Pingback: Isili, detenuto evade mentre è al lavoro nei campi -

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp