<

Agenti intossicati a Cairo Montenotte: prime analisi confermano batteri nel filtro della cucina della scuola

0
Share.

Sono in corso presso i laboratori Arpal le analisi dei campioni inviati dagli ispettori della Asl2 nella giornata di ieri, tre relativi alle acque e cinque agli alimenti prelevati presso la Scuola di Formazione Penitenziaria di Cairo Montenotte. 

Spiegano dall'Arpal: "I risultati della prima lettura delle analisi sulle acque, effettuate a Savona, sono stati trasmessi alla Asl2, e hanno evidenziato che:

l’acqua di rete prelevata nel lavabo presso la camerata non presenta superamenti microbiologici;

l’acqua di rete prelevata nel lavabo dei servizi presso la mensa presenta un lieve superamento di batteri Coliformi a 37°C ed Escherichia coli, entrambi pari a 2 MPN (most probable number)/100ml;

il campione relativo all’erogatore dell’acqua microfiltrata presenta una forte contaminazione dovuta a batteri Coliformi a 37°C ed Escherichia coli, entrambi superiori a 200 MPN (most probable number)/100ml". 

Nelle prossime ore proseguiranno le analisi relative agli altri parametri (enterococchi, Clostridium perfringens, conta colonie a 36°C e 22°C), che saranno completate entro la giornata di sabato.

Stessa tempistica necessaria per gli alimenti, analizzati nel laboratorio Arpal a Genova, i cui tempi analitici sono più lunghi, e riguardano 2 pesti, 1 sugo all’amatriciana, 1 pasta cotta bianca e 1 tortino di verdura. 

Aggiunge la ASL: "Si conferma che si è trattato di un episodio locale e isolato: ribadiamo che al momento non esistono elementi di pericolo sanitario per la popolazione del territorio, in attesa degli ulteriori accertamenti in corso".

savonanews.it

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp