<

Ariano Irpino:Si sono offerti in ostaggio per salvare i loro colleghi

0
Share.
 

E’ di tre agenti finiti in ospedale, un detenuto con problemi psichiatrici trasferito altrove ed altri venti in partenza nelle prossime ore, il bilancio di un pomeriggio d’inferno all’interno del carcere di Ariano Irpino.

Una protesta clamorosa tra minacce, lancio di oggetti e danneggiamenti. E' accaduto nella decima e undicesima sezione. Si è temuto il peggio per quattro membri della Polizia Penitenziaria. In tre sono finiti in ospedale,  tra cui l'assistente capo Claudio Picariello minacciato e costretto a barricarsi in un box. Stessa sorte per un suo collega in servizio. Picariello che lamentava forti dolori al petto è stato accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale Sant'Ottone Frangipane da un'ambulanza del 118. Ma per consentire questa operazione è stata necessaria una mediazione tra i detenuti, attraverso il sovrintendente Marco Salierno e l'assistente capo Fedele Cifaldi.  Questi ultimi con grande coraggio e determinazione si sono dovuti a loro volta offrire in ostaggio per permettere ai sanitari di soccorrere i loro colleghi rinchiusi nelle garitte, dopo essere stati prima accompagnati a piano terra.

L'istituto è stato raggiunto in poco tempo a scopo precauzionale da un centinaio di uomini tra carabinieri, polizia, guardia di finanza, rinforzi della Polizia Penitenziaria da Avellino e Napoli militari in tenuta antisommossa.

Danni ingenti alla struttura tra cui lo sfondamento dei cancelli di sbarramento delle sezioni e delle scale. A scatenare la rivolta sarebbe stata la richiesta di trasferimento di un detenuto con problemi psichiatrici in un’altra struttura penitenziaria, il quale avrebbe lasciato intendere di aver subito maltrattamenti fino a coinvolgere poi i compagni in sua difesa.

La  vicenda è ancora tutta da chiarire ed è al vaglio degli inquirenti. Informata dell'accaduto la Procura di Benevento che ha aperto un'inchiesta. Forte presa di posizione da parte delle organizzazioni sindacali.

Sul fronte politico, immediato l'intervento del deputato del Movimento 5 Stelle Generoso Maraia che ha portato la sua solidarietà ai lavoratori del carcere di Ariano Irpino annunciando un suo intervento in Parlamento.

 

Fonte:ottopagine.it

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.