<

Dopo dieci anni di blocco contrattuale, un rinnovo da sfigati … un misero caffè al giorno

0
Share.

Quasi dieci anni per un rinnovo contrattuale da sfigati equivalente neanche al costo di un misero caffè al giorno.

Mia moglie da oggi, appena saputo a cosa equivale il rinnovo contrattuale, mi ha detto stop al caffè al bar e di berlo solo dalla caffettiera da due tazze fatto in casa e se al supermercato il caffè in polvere lo vendono in offerta altrimenti basta caffè anche in casa. 
Già da quattro anni non andiamo più fuori per una pizza e in famiglia non compriamo scarpe, pantaloni, maglie e camice neanche in saldo, non andiamo al mare, niente vacanze, la spesa solo per i generi di prima necessità, solo prodotti in offerta a marchio Esselunga, meno costosi, oppure quelli del Lidl.

Ai nostri bambini, però, non manca e non facciamo mancare il necessario per studi, vestiario, abbonamento trasporto pubblico, ticket, buoni mensa scolastica. 
I questi dieci anni tutto è più caro, dalla spesa alle tasse, affitto casa, bollo auto, assicurazione, generi prima necessità, spese scolastiche, trasporti pubblici, pane, latte, pasta … la carne poi è quasi proibitiva.

Vivere lavorando solo con uno stipendio fermo da quasi 10 anni è quasi impossibile:

 
Stipendio 1.650,00

 
Affitto 435,00 mensile

 
Acqua 25,00

 
Riscaldamento più gas per cucinare 228,50

 
Luce 124,40

Spesa generi alimentari mensili 490,00

Gasolio per auto mensile solo per andare in servizio A/R 125,00 mensili

 
Farmacia circa 80,00

 
Totale uscite per campare 1.507,90

Totale avanzato 142,10 euro

 
Pregando il buon Dio di stare sempre bene e non avere necessità di cure e di visite specialistiche perché 142,10 euro non bastano per cure mediche e accertamenti sanitari. 
Pregando il buon Dio che l'auto non si guasti, che le scarpe non si rompano, così come l'abbigliamento, e sperando di riuscire a pagare il bollo auto e l'assicurazione auto per andare in servizio.

Questa è una vita da sfigato vera e propria, anzi sopravvivenza famigliare sfigata e povera.
Per l'amore di Dio dateci un rinnovo contrattuale almeno dignitoso partendo dal basso. Dopo dieci anni di blocchi stipendiali domandatevi quanti siamo in condizione sopravvivenza e quanti non arrivano alla fine mese e tanti si sono indebitati per fare fronte alle mancate entrate dei dieci anni di blocchi stipendiali per tirare avanti.

Abbiate il buonsenso di comprendere l'umiltà di un poliziotto, la dignità di un poliziotto prima della fine della legislatura … spero che chi leggerà questo post possa comprendere e capire come ci si sente a non potere far avere quella minima tranquillità economica alla famiglia.
Con osservanza

 

Un poliziotto sfigato

 

 

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.