<

Giunge gradito … graditissimo il saluto del Ministro Orlando

0
Share.

Per sgombrare il campo dagli equivoci è meglio chiarire, subito, che il gradimento del saluto di Orlando non discende dal sadico piacere di vederlo andar via ma piuttosto dal fatto che lo aspettavamo (e lo speravamo) da tanto tempo ormai.

In realtà, non saranno in molti ad accorgersi che ha lasciato libera la prestigiosa poltrona di via Arenula, almeno per quanto riguarda il personale del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.

L’indolenza di fronte a eventi disertati, una riorganizzazione che ha premiato taluni e affossato altri a discapito di equilibrio nelle azioni e nei posti di comando, l’attenzione sbilanciata da una sola parte del “contratto sociale” e consiglieri che non l’hanno saputo consigliare hanno forse vanificato le sue buone intenzioni.

Di primo acchito Orlando sembrava un buon Ministro, almeno per come si è presentato, certo digiuno di amministrazione penitenziaria e dei giochetti di palazzo e, forse, troppo impegnato in una continua campagna elettorale …

Come per ogni cosa, ci saranno pure delle giustificazioni alle sue azioni o alla sue omissioni … ma alla fine chi firmava era lui.

Buona vita, la nostra non è affatto migliorata, anzi …

 

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.