<

In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

0
Share.

Si è spento il 13 Febbraio scorso, dopo una lotte impari contro una brutta malattia Paolo Gandolfo, assistente capo della Polizia Penitenziaria in pensione. Paolo era nato a Calatafimi (TP) il 23.10.1950 e si era arruolato negli anni ’70 nel Corpo degli Agenti di Custodia e nel corso della sua carriera aveva girato alcune carceri tra cui Favignana, Palermo Ucciardone e Trapani.

    Conobbi Paolo Gandolfo nel 1980 quando appena uscito dal corso, giovane agente ausiliario, mi inviarono a Favignana, dove strinsi subito amicizia con un gruppo di trapanesi – anche loro “confinati” sull’isola.

    Paolo era già un uomo maturo con una decina di anni di servizio sulle spalle, e ci prese tutti quanti per mano guidandoci alla scoperta di quel nuovo mondo, proprio come fa un papà con i propri figli.

    Un collega dal carattere mite, serio, onesto che ha saputo trasmettere a chi come me, ancora giovane e inesperto, le nozioni di base di questo difficile mestiere.

    Paolo indossava la divisa con orgoglio e a sua volta era orgoglioso della carriera che i “suoi” allievi di Favignana avevano fatto all’interno del Corpo; lui che aveva scelto di restare un assistente.

    Addio Paolo, vecchio agente di custodia, ti ricorderemo con affetto.

 

 

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.