<

In ricordo dell’Assistente Capo Coordinatore Gaspare Cannizzaro

0
Share.

    Abbiamo reso l’ultimo saluto all’assistente capo Gaspare Cannizzaro. Originario di Valderice (TP) dove era nato il 24 agosto del 1961 aveva prestato servizio a Roma Rebibbia, a Palermo Pagliarelli ed infine il 28 febbraio u.s. dopo tanti anni di pendolarismo, gli era stato notificato l’agognato trasferimento presso la C.C. Trapani, a 7 km. da casa, dove non prese mai servizio in quanto un male inesorabile lo ha strappato il 24 marzo scorso, ai suoi familiari e ai suoi tanti amici e parenti che gremivano la chiesetta della frazione di Bonagia, ridente località valdericina conosciuta nel mondo per la sua Tonnara interamente restaurata. E Gaspare, prima di diventare poliziotto penitenziaria era stato un tonnaroto di Bonagia, imparentato con il mitico Rais Solina.

     Il mare era la sua ragione di vita, dopo la sua famiglia (moglie e due figlie) ed è proprio di fronte al mare della Tonnara che il corteo funebre si è fermato, per farglielo salutare,  un’ultima volta prima di recarsi al cimitero. Perfino lo scrittore trapanese Ninni Ravazza, esperto sub e conoscitore della storia delle tonnare lo ha voluto ricordare su fb con un breve post: “  E’ scomparso Gaspare Cannizzaro, un altro pezzo della mitica tonnara di Bonagia che se ne va…. Parente dei Solina, la famiglia che per decenni  ha costituito l’asse  della Tonnara, era stato tonnaroto e autista con l’industriale Nino Castiglione, patron delle tonnare di Bonagia e San Cusumano (ndr) Amava Bonagia e il suo mare ed era amico di tutti.”

    Il personale di Polizia Penitenziaria in servizio negli Istituti di Trapani e Palermo Pagliarelli si unisce al cordoglio dei familiari.

 

 

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp