<

Per il Ministro Orlando il nostro sistema per minori è tra i migliori d’Europa

0
Share.

La riapertura dell’Istituto Penale Minorile  "Meucci" di Firenze è un fatto importante e positivo.

"Mentre nel sistema penitenziario degli adulti, il nostro Paese ha ancora forti difficoltà, il sistema minorile dell’esecuzione penale è uno dei migliori di Europa, con un tasso di recidiva tra i più bassi”.

Lo ha detto il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando, rispondendo ai giornalisti a Firenze.

“Quindi –  ha aggiunto Orlando – ogni carcere che riparte è anche un’occasione per contrastare meglio la devianza e anche produrre dei circuiti di reinserimento”.

“La recidiva – ha concluso Orlando – è stata abbattuta perché negli istituti minorili si danno ai ragazzi quelle occasioni di formazione e di lavoro che purtroppo non sempre con i numeri grandi si riesce a garantire agli adulti”.

E' tornato quindi in funzione, dopo alcuni anni di lavoro, l'istituto Penale

Minorile "Giampaolo Meucci". La capienza attuale è per 11 soggetti, diventerà 16 a conclusione dei lavori.

Il Centro Giustizia Minorile di Toscana e Umbria offre però attività che interessano circa 800 giovani, che sono seguiti nella cosiddetta area penale esterna, ovvero soggetti che scontano pene che non prevedono la detenzione.

Il Meucci ospita sia in fase diurna che notturna ragazzi che vanno dai 14 ai 18 anni (fino a 25 anni se il reato è stato commesso da minorenne) anche se, come ha spiegato Anna Amendolea, responsabile dell'Ufficio servizio Sociale Minorenni di Firenze, spesso i ragazzi vengono seguiti ben oltre.

Sono molte le attività che ripartono con la riapertura del Meucci, con nuove prese in carico per circa 350 ragazzi. Ci sono corsi di scuola, professionali, e di formazione, oltre a quelli ricreativi e sportivi.

“La riapertura dell’Istituto Meucci è un momento di primaria importanza per la giustizia e dimostra la volontà delle istituzioni a garantire strutture carcerarie sicure e adeguate alle necessità” ha affermato il sottosegretario alla giustizia Cosimo Ferri.”

Con l’occasione voglio augurare  alla POLIZIA PENITENZIARIA e a tutti gli operatori penitenziari un Buon lavoro e un Buon 2018.

 

 

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp