<

Detenuta tenta di strangolare Poliziotta penitenziaria intervenuta per proteggere gli infermieri nel carcere di Milano Bollate

0
Share.

Una detenuta del carcere di Bollateavrebbe tentato di strangolare una poliziotta. Lo denuncia il Sappe, Sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria. "Questa mattina si è verificata l'aggressione ai danni di una poliziotta penitenziaria in servizio, unadetenuta italiana di 40 anni ha aggredito il personale infermieristico e il personale di Polizia Penitenziaria senza alcuna ragione apparente", spiega in un comunicato Alfonso Greco, segretario regionale del Sappe.

"Una poliziotta penitenziaria – prosegue la nota del sindacato – a cui rivolgiamo la nostra solidarietà e vicinanza, è stata trasportata all'ospedale Luigi Sacco per un trauma a collo e cervicale per tentativo di strangolamento. Il Sappe più volte ha lamentato la mala gestione del personale di Polizia Penitenziaria femminile della II Casa di Reclusione di Milano Bollate. Questa è l'ennesima aggressione che si registra in un carcere dalla Lombardia, peraltro a pochi giorni di distanza da un'altra analoga aggressione a Mantova, e dovrebbe fare seriamente riflettere sulla necessità di adottare opportuni provvedimenti per scongiurare ulteriori fatti violenti contro poliziotti penitenziari".

ilgiorno.it

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp