<

Detenuto infilza due Poliziotti penitenziari con un tubo divelto dal bagno: colpiti alla schiena e al braccio

0
Share.

Oggi alle 14 all’interno di una sezione del piano terra del carcere Marassi un detenuto senegalese, dopo aver divelto il tubo dello scarico del water e averne appuntito il ferro ricavato, senza apparente ragione ed approfittando del fatto che il personale di Polizia Penitenziaria ha aperto la sua stanza e ha infilzato i due poliziotti, il primo alla schiena e il secondo in un braccio.

rsvn.it

 

Ha riportato una frattura alle costole ed è stato medicato in ospedale e dimesso con una prognosi di 30 giorni, uno dei due agenti di polizia penitenziaria aggrediti e feriti da un detenuto senegalese, con un pezzo di ferro appuntito staccato dal tubo di scarico di un water, questo pomeriggio nel carcere genovese di Marassi.

L’aggressore, che soffre di disturbi psichici, già nella giornata di ieri aveva dato in escandescenza ed era stato trasferito in una delle cosiddette “celle lisce”, cioè senza maniglie o mobili che possano essere usati come oggetti contundenti. Il 36enne ha così divelto l’unica cosa che poteva utilizzare come arma, il tubo di scarico del water e ha aggredito i due poliziotti mentre lo stavano accompagnando a firmare dei documenti.

askanews.it

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp