<

Il Sappe diserterà la Festa della Polizia Penitenziaria

0
Share.

Il Sappe, il primo sindacato di Polizia Penitenziaria, diserterà domani la festa del corpo, che si svolgerà a Roma alla presenza del presidente della Repubblica e del Guardasigilli. Per spiegare le motivazioni, il segretario Donato Capece ha inviato una lettera a Giorgio Napolitano, sottolineando che il capo dello Stato ha ricordato anche nel discorso di fine anno "le carceri terribilmente sovraffollate, nelle quali – fa notare Capece – non si vive decentemente e di certo non ci si rieduca".

"Nonostante questo e gli sforzi del Ministero della Giustizia e dell’Amministrazione Penitenziaria – scrive Capece a Napolitano – dobbiamo amaramente registrare, ad oggi, l’assenza di provvedimenti concreti a tutela dei poliziotti penitenziari che lavorano ogni giorno in precarie condizioni di sicurezza ed in Istituti di pena sovraffollati oltre ogni misura, l’assenza di azioni politiche condivise per una nuova politica della pena non più differibile, l’assenza di concrete iniziative risolutive. Eppure l’intesa politica, quando lo si vuole, si trova: basti vedere le ‘larghe intese’ che ci furono per l’approvazione dell’ultimo provvedimento di indulto".

notizie.virgilio.it

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp