<

Nell’ex carcere Le nuove di Torino incontro con il regista Mimmo Calopresti nell’ambito della rassegna “Cinema dietro le sbarre”.

0
Share.

Ieri alle 19, nel vecchio carcere di Torino, paradossalmente chiamato “Le Nuove”, in via Borsellino c’è stato un incontro con Mimmo Calopresti , Beppe Calopresti e Claudio Paletto.

L’incontro si è svolto nell’ambito della rassegna “Cinema dietro le sbarre” in tema di film di genere carcerario o prison movie come lo chiamano gli anglosassoni. Quello carcerario, infatti,  è un genere vero e proprio, per il cinema e per le arti figurative.
Alle 20,30, le proiezioni di «Ripresi» e di «La seconda volta», un documentario e un film, entrambi lavori di Mimmo Calopresti.
Il genere carcerario è entrato anche nella programmazione tv, sia nella sostanza come nelle  Storie maledette, di Franca Leosini, sia come scusa, come nel caso della recente fiction Cugino e cugino, con Scarpati e Frassica, o nella situation comedy Belli dentro, dove è prevalsa la simpatia dei protagonisti piuttosto che l’ambientazione.
 
 

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp