<

Provvedimento disciplinare ad Ispettore del carcere di Torino: autorizzò ingresso a furgone per vendere capretti olio e mozzarelle

0
Share.

Capretti, mozzarelle e generi alimentari di ogni tipo. All'interno del carcere Le Vallette è andato in scena una sorta di mercato nero. L'episodio risale alla scorsa estate. E adesso all'ispettore di Polizia Penitenziaria che aveva permesso al furgone di entrare è stato inflitto un provvedimento disciplinare. Al tempo a fare le veci del comandante era M. C., già sotto inchiesta per una storia di straordinari gonfiati e per aver gestito lo spaccio del carcere pretendendo una percentuale dai fornitori (episodio per cui era finito ai domiciliari).

Il van, carico di ogni leccornia, era stato fatto entrare in carcere e parcheggiare nel piazzale della terza caserma. A bordo aveva specialità sarde e pugliesi, tra cui olio extravergine, mozzarelle, caciotte, e persino agnelli e capretti, che il titolare dell'attività ha cercato di piazzare in nero al personale dell'istituto di pena. Sono ora in corso accertamenti per capire se lo stesso furgone sia stato fatto entrare alle Vallette altre volte. 

torino.repubblica.it

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp Ricevi news su WhatsApp