<

Svizzera, detenuto algerino dà fuoco alla cella, penitenziario evacuato e 4 feriti

0
Share.

SISSACH – Sono stati attimi di concitazione e di paura quelli vissuti ieri nel penitenziario di Sissach, località del cantone di Basilea Campagna. Come riportano le cronache, ieri sera un detenuto algerino 36enne ha provocato un incendio dando fuoco a un rotolo di carta del gabinetto.Il bilancio è di quattro feriti. Oltre al piromane, a riportare ferite sono stati il compagno di cella, un secondino e un pompiere. Trasportati all’ospedale, i quattro sono stati ricoverati per un’intossicazione. Il pompiere, inoltre, è dovuto essere medicato per una gamba ferita a causa di una caduta.

Il denso fumo che fuoriusciva dalla cella ha costretto la direzione del penitenziario ad evacuare l’intero edifico. Un incendio che ha richiesto l’intervento massiccio di polizia e pompieri. Diverse decine di uomini, tra agenti di polizia, vigili del fuoco e personale medico e paramedico si sono recati sul posto. La situazione è stata descritta dal portavoce di polizia Rolf Wirz come "abbastanza caotica".

Oltre alle operazioni di soccorso, infatti, la polizia ha dovuto tenere d’occhio gli altri detenuti. Della situazione eccezionale venutasi a creare ne avrebbe potuto approfittare qualche detenuto per evadere. 
 

Fonte: tio.ch

Foto: Polizia Cantonale Basilea Campagna

 

About Author

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.