Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
A processo i Poliziotti Penitenziari accusati dell'evasione dal carcere di Imperia nel 2009

Polizia Penitenziaria - A processo i Poliziotti Penitenziari accusati dell'evasione dal carcere di Imperia nel 2009


Notizia del 05/11/2012 - IMPERIA
Letto (3197 volte)
 Stampa questo articolo


Farah Ben Faical Trabelsi, il tunisino di 38 anni (nella foto), è evaso il 7 luglio del 2009 ed è ancora oggi irreperibile.  L'evasione è avvenuta intorno alle 14.30, ma il personale se ne accorse soltanto verso le 23, anche perchè quest'ultimo proprio quel giorno avrebbe dovuto essere trasferito al carcere di Marassi, quindi, la sua assenza non destò inizialmente alcun sospetto.

Oggi a processo sarebbero emerse  la serie di casualità – tra cui la parziale disattivazione dell'impianto audio visivo di sorveglianza, per lavori sui sistemi di sicurezza - all'origine dell'evasione del detenuto.

E' quanto emerso, stamani, davanti al giudice monocratico onorario, Sonia Anerdi, di Imperia, all'apertura dell'istruttoria dibattimentale, durante la quale sono stati ascoltati 7 testi del pm: due agenti, un sovrintendente, un assistente capo, un addetto alla vigilanza, un ispettore e un commissario, tutti della Polizia Penitenziaria, che hanno contribuito a svelare alcuni retroscena dell'accaduto. 

Tre, in totale, gli imputati. Oltre all'evaso, anche due operatori della Polizia Penitenziaria di Imperia (questi accusati di omissione colposa): E. L., agente scelto e F. S., assistente capo. I due poliziotti, secondo l'accusa del pubblico ministero Alessandro Bogliolo (oggi sostituito con delega dal pm onorario Giorgia Trucchi) non avrebbero prestato le dovute attenzioni nel sorvegliare i detenuti e nel controllare le apparecchiature anti-evasione del piccolo penitenziario imperiese. 

Le casualità consistono, oltre che nella parziale disattivazione dell'impianto di videosorveglianza, anche nella disattivazione dei sensori delle barriere perimetrali del carcere, che non hanno fatto scattare i sistemi d'allarme. 

Il giudice ha, poi, aggiornato l'udienza al 25 marzo del 2013, per l'audizione dei testi della difesa. L'evaso si trovava in galera per fatti di droga ed avrebbe dovuto restare in carcere, fino all'8 marzo del 2025. Fanno parte del collegio difensivo gli avvocati: Mario Leone ed Erminio Annoni.

 

STATISTICHE CARCERI REGIONE LIGURIA
Statistiche carceri Regione Liguria







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Concorso imminente per 540 Agenti di Polizia Penitenziaria riservato ai VFP1 e VFP4

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

4 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

5 Consiglio dei Ministri: Santi consolo NON confermato nel ruolo di Capo DAP?

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

8 Evasione da Sollicciano: probabile rimozione Direttore e Comandante, ma il Sappe chiama in causa il DAP e Gennaro Migliore

9 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone

10 Detenuto evade dal carcere di Alessandria: era addetto alla pulizia delle aree esterne del penitenziario


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 Riordino: tra formiche e grilli lamentosi

3 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Riordino vuol dire mettere ordine

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Cos''è e come funziona la Banca dati nazionale del Dna