Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Accordi con il Marocco: esecuzione della pena nel paese di origine

Polizia Penitenziaria -  Accordi con il Marocco: esecuzione della pena nel paese di origine


Notizia del 02/05/2012 - ROMA
Letto (2772 volte)
 Stampa questo articolo


Si stringono i rapporti tra Italia e Marocco anche sul fronte della giustizia. L'incontro di oggi, tra il Ministro di Giustizia Paola Severino ed il ministro dei marocchini residenti all'estero Abdellatif Maazouz, si è svolto proprio sul tema della collaborazione reciproca. Il tema maggiormente affrontato è stato quello di creare dei nuovi accordi affinchè le persone marocchine condannate in Italia, scontino la loro pena nel paese di origine.
In pratica questa accordo servirebbe per svuotare le carceri, che “ospitano” 4800 detenuti marocchini, ed alleggerire il carico di lavoro della Polizia Penitenziaria. Presente all'incontro anche Tamburino. (ndr)
 
Rafforzare la cooperazione giudiziaria tra Italia e Marocco, che gia' nel settore civile e commerciale si e' concretizzata in proficui accordi bilaterali. E' stato questo il tema al centro del colloquio avuto stamane, presso il ministero della Giustizia, tra il Guardasigilli Paola Severino e il ministro dei marocchini residenti all'estero Abdellatif Maazouz. 
 
In particolare, Severino ha auspicato che quanto prima vengano stipulati nuovi accordi per l'estradizione e per l'esecuzione della pena nel Paese di origine dei marocchini condannati in Italia. 
 
A oggi, ha fatto notare il presidente del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, Giovanni Tamburino, presente all'incontro, le persone di nazionalita' marocchina detenute nelle carceri italiane sono circa 4.800, di cui 2.600 con sentenza definitiva. "Credo fermamente nella funzione rieducativa della pena - ha sottolineato Severino -. Un accordo bilaterale con un Paese del Mediterraneo a noi vicino come il Marocco consentirebbe a questo gran numero di condannati di espiare la pena in prossimita' del tessuto familiare e sociale di origine". 
 
Con il ministro Maazouz si e' pertanto convenuto di istituire un tavolo tecnico Italia-Marocco, cosi' da gettare le basi per la stipula di un trattato bilaterale sul trasferimento delle persone condannate.
 
www.ilvelino.it
STATISTICHE CARCERI REGIONE LAZIO
Statistiche carceri Regione Lazio







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Licenziata Agente di Polizia Penitenziaria: scarso rendimento

2 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

3 Arrestato Alessandro Menditti, evaso dal carcere di Frosinone da una settimana

4 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

5 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

6 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

7 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

8 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

9 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

10 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Nella conferenza del Bicentenario nessun riferimento agli Agenti di Custodia

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

5 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

6 Nella conferenza del Bicentenario censurata la lettera di auguri del Garante alla Polizia Penitenziaria

7 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

8 Riordino carriere: risultati di un sondaggio rivolto al personale

9 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?

10 Riordino: chi non vuole i vice questori della Polizia Penitenziaria?