Gennaio 2018
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Gennaio 2018  
  Archivio riviste    
Agente penitenziario arrestato per intralcio alla giustizia e falso nel carcere di Milano San Vittore Francesco Di Cataldo

Polizia Penitenziaria - Agente penitenziario arrestato per intralcio alla giustizia e falso nel carcere di Milano San Vittore Francesco Di Cataldo


Notizia del 23/11/2017 - MILANO
Letto (7065 volte)
 Stampa questo articolo


E’ stato arrestato uno dei poliziotti in servizio nel carcere milanese di San Vittore accusate del pestaggio di un detenuto tunisino che aveva denunciato una serie di furti e vessazioni avvenute all’interno del penitenziario di Velletri. Sono stati gli stessi agenti del nucleo investigativo della Polizia Penitenziaria a eseguire l’ordine di arresto disposto dal gip Chiara Valori su richiesta del pm Leonardo Lesti.

L’agente penitenziario è stato arrestato in Puglia, nel suo paese d’origine, dove si trovava in ferie in questi giorni, e sarà trasferito nel carcere di Pavia. L’accusa, per lui, è intralcio alla giustizia e falso. Il suo arresto, infatti, non è legato al pestaggio del tunisino, ma è scattato per le presunte intimidazioni avvenute ai primi di novembre nei confronti di un sudamericano di 30 anni, detenuto nella stessa cella del tunisino, Ismail Ltaief, per impedirgli di rendere testimonianza sui pestaggi subiti da Ltaief nell’incidente probatorio disposto nelle scorse settimane dal gup Valori.

Ltaief, 50 anni, nel 2011 si trovava a Velletri dove aveva raccontato di percosse e ruberie commesse da alcuni agenti penitenziari a danno dei detenuti. Il pestaggio a San Vittore, dove il tunisino sta scontando una condanna per tentato omicidio, sarebbe stato compiuto da alcuni poliziotti non solo per punire l’uomo che, con le sue dichiarazioni, aveva fatto scattare l’indagine sui furti nel carcere di Velletri. Ma anche per costringerlo a non testimoniare nell’aula del processo bis sulle angherie nel penitenziario della cittadina laziale.

askanews.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE LOMBARDIA
Statistiche carceri Regione Lombardia







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria: accorpamento nella Polizia di Stato o nei Carabinieri?

2 Polizia Penitenziaria: accorpamento non si farà, ecco perchè

3 Il boss e il pentito si incrociano in aereo: la Polizia Penitenziaria evita alo scontro fisico tra i due

4 Corte Cassazione: Sciopero della fame detenuti è un''azione dimostrativa di scontro e di ostilità verso le istituzioni

5 Rapporto Ragioneria Generale dello Stato: dipendenti statali meno 7,2 per cento. Polizia Penitenziaria meno trentacinque per cento!

6 Ancora due Agenti penitenziari aggrediti da detenuto nel carcere di Rebibbia

7 Riforma ordinamento penitenziaria: anche l''Associazione Nazionale Funzionari del Trattamento contro i progetti del Governo

8 Comunicato DAP: la solidarietà a Luca Traini in carcere è una notizia priva di fondamento

9 Carcere di Parma: un’altra grave aggressione ad agente penitenziario

10 Il carcere è troppo duro per Michele Zagaria: il suo avvocato dice che il 41-bis lo deprime


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Il nuovo ruolo degli Ispettori con carriera a sviluppo direttivo

2 Le osservazioni del Cons. Ardita sulla riforma ordinamento penitenziario: il testo integrale audizione Commissione Giustizia del Senato

3 La riforma dell’ordinamento penitenziario: osservazioni e considerazioni

4 Il piano del Governo per svuotare le carceri: benefici anche per reati gravi e senza il parere della Direzione Nazionale Antimafia

5 Ma chi siamo?

6 Max Forgione, un grande uomo salito in cielo

7 In memoria dell''Assistente Capo Paolo Gandolfo

8 Nuova circolare Dap per uso dei social: regole deontologiche, immagine e decoro. (o nascondere degrado, incuria e abbandono?)

9 Il Commissario Capo Giuseppe Romano insignito del prestigioso premio: Il discobolo d’oro

10 Le osservazioni del Procuratore Aggiunto di Catania Sebastiano Ardita alla riforma dell''ordinamento penitenziario