Dicembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Dicembre 2016  
  Archivio riviste    
Agente penitenziario patteggia due anni sospesi con la condizionale: fece avere un telefono e registratore a detenuto nel carcere di Parma

Polizia Penitenziaria - Agente penitenziario patteggia due anni sospesi con la condizionale: fece avere un telefono e registratore a detenuto nel carcere di Parma


Notizia del 14/06/2016 - PARMA
Letto (4745 volte)
 Stampa questo articolo


Cercava un nuovo posto di lavoro per sé e per il cugino. Per questo, un agente di Polizia Penitenziaria ha creduto nelle promesse del figlio di un pluripregiudicato e ha fatto avere un telefono cellulare e un registratore a un esponente di spicco della "mala" genovese recluso nel carcere di via Burla. Sospeso dal servizio e accusato del reato di corruzione, il 36enne residente nel parmense ha patteggiato oggi una pena di due anni di reclusione sospesa con la condizionale.

I fatti risalgono alla fine del 2014. Nel carcere di Parma è recluso un detenuto 58enne di origini calabresi, ma da anni residente a Genova, che deve scontare ben 22 anni di reclusione per un cumulo di pene per reati commessi nell'arco di vent'anni tra cui furti, incendi, violenza privata, truffa, estorsioni, danneggiamenti, riciclaggio di denaro provento di sequestri di persona, detenzione di dinamite, bancarotta. Gaetano Leto, questo il nome del noto pregiudicato, era anche soprannominato "bombarolo" per aver collocato negli anni Novanta un ordigno nella ferrovia a dentiera di Granarolo. 

Tramite il figlio 33enne, avrebbe promesso a un assistente capo della penitenziaria un'imprecisata somma di denaro e l'intermediazione per trovare un nuovo posto di lavoro a lui e suo cugino. L'agente gli ha così consegnato di nascosto un cellulare dotato di sim, che il detenuto ha utilizzato per fare telefonate all'esterno, e un registratore audio. Si è anche recato a Genova per incontrare il figlio del pregiudicato e consegnargli il curriculum vitae del cugino. Come "pegno" della ricompensa ha avuto una banconota finta del valore di "un milione di dollari". 

In seguito al rinvenimento del cellulare nella cella è scattata un'indagine condotta  dai carabinieri del Nucleo investigativo e coordinata dalla Procura di Parma. Nel febbraio di quest'anno contro il detenuto e il figlio sono stati colpiti da un'ordinanza di arresto per il reato di corruzione , mentre l'agente è stato sospeso dal servizio per 12 mesi (era già stato sollevato dall'incarico in via cautelare). Oggi la sentenza di patteggiamento del 36enne davanti al gup Paola Artusi. La posizione degli altri due imputati è stata stralciata. (maria chiara perri).

parma.repubblica.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE EMILIA-ROMAGNA
Statistiche carceri Regione Emilia-Romagna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Chiusa la sala internet del carcere di Bolzano: detenuti cercavano contatti con l''isis

2 Polizia Penitenziaria di Palermo consegna doni e giocattoli per i bambini con malattie metaboliche e rare

3 Fabio Perrone aggredisce due Poliziotti penitenziari. Un anno fa venne arrestato per l''evasione con sparatoria dall''ospedale

4 Ruba auto a Poliziotto penitenziario ma rimane bloccato dal passaggio a livello e viene arrestato

5 Rientro dei distaccati dal carcere di Alessandria San Michele: prevista anche sorveglianza dinamica e automazione cancelli

6 Poliziotto assolto da accusa di violenza sessuale: nei guai invece finisce il medico per evasione della detenuta

7 Chi è Hmidi Saber l''estremista islamico arrestato oggi e tutte le sue vicende nelle carceri italiane

8 Poliziotto penitenziario colpito al volto con pugni da detenuto 18enne al carcere minorile di Roma

9 Carcere di Rossano a rischio sicurezza: 36 Agenti penitenziari servono solo per controllare il muro di cinta

10 Detenuti decapitati e lanciati fuori dalle finestre: è di 60 morti il bilancio della rivolta nel carcere brasiliano


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Polizia Penitenziaria arresta estremista islamico. Prima operazione antiterrorismo dentro un penitenziario eseguita dal Nucleo Investigativo Centrale in collaborazione con la Digos

2 I suicidi nella Polizia Penitenziaria sono il doppio rispetto alle altre forze dell’Ordine e il triplo rispetto alla società civile

3 Como: poliziotto penitenziario muore stroncato da infarto in servizio

4 Polizia Penitenziaria: serve un’efficace comunicazione per non alimentare una costante disinformazione

5 Parte male il docente di islamismo per la Polizia Penitenziaria: "insegnerò ai secondini..."

6 La sentenza Torreggiani (o meglio la sua sciagurata applicazione) ha distrutto le carceri italiane

7 Carceri e web sono la prima linea nella lotta al terrorismo islamico: noi della Polizia Penitenziaria siamo pronti?

8 Operazione Onda Blu: NIC Polizia Penitenziaria arresta a Crotone due evasi da Voghera

9 Ente di Assistenza: a chi serve?

10 La Stampa: la radicalizzazione nelle carceri italiane passa attraverso telefonini, sopravvitto e preghiera