Febbraio 2017
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Febbraio 2017  
  Archivio riviste    
Agente rubava soldi dalle lettere ai detenuti: condannato a 3 anni e nove mesi per peculato

Polizia Penitenziaria - Agente rubava soldi dalle lettere ai detenuti: condannato a 3 anni e nove mesi per peculato


Notizia del 21/01/2015 - CUNEO
Letto (3931 volte)
 Stampa questo articolo


Non si è mai interessato del processo a suo carico, e anche stamattina M.C, agente della Polizia Penitenziaria in servizio nel carcere di Saluzzo, non era presente in aula quando il tribunale collegiale di Cuneo lo ha condannato a 3 anni e 9 mesi di reclusione per peculato.

I fatti contestati si riferivano al 2012, quando alcuni detenuti si erano lamentati perché non avevano ricevuto delle lettere che stavano aspettando da famigliari ed amici, alcune delle quali contenenti denaro contante. Il comandante del carcere aveva dato inizio agli accertamenti interni: “Nell'ufficio del casellario gli agenti addetti iniziarono a fotocopiare tutte le buste della corrispondenza in arrivo e a controllare in trasparenza con l'aiuto della luce di una lampada quali di quelle contenessero denaro in contante. Quindi sulle fotocopie si annotava il loro contenuto, e si monitoravano attentamente . Erano proprio queste con i soldi che sparivano”.

Per il pm Cristina Bianconi, che aveva chiesto una condanna più pesante, 4 anni e 6 mesi, “un comportamento particolarmente grave” da parte l'imputato, un capo posto, che approfittava della sua posizione gerarchica per intercettare la corrispondenza che arrivava dal casellario. La esaminava per poter trattenere le lettere quelle “interessanti”, prima di riconsegnarle agli agenti che le distribuivano ai destinatari.

I colleghi lo avevano sorpreso mentre gettava nel water “una lettera stracciata, riconosciuta da un detenuto:era stata scritta dal fratello, faceva riferimento a 25 euro, mai arrivati”. Il giorno successivo il capo posto aveva buttato nella spazzatura un sacchetto contente quello che restava di alcune lettere a detenuti e di altri agenti.

Non si sa di quanto denaro M.C. si sia appropriato nel complesso. I detenuti, alcuni dei quali si sono costituiti parte civile e hanno chiesto tramite il loro avvocato una provvisionale di mille euro ciascuno, non hanno saputo essere precisi, anche se hanno confermato che ricevevano periodicamente soldi da parte di famigliari e amici per far fronte a piccole spese del carcere.

targatocn.it

STATISTICHE CARCERI REGIONE PIEMONTE
Statistiche carceri Regione Piemonte







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Qui comandiamo noi: detenuti aggrediscono con bastoni i Poliziotti penitenziari del carcere modello di Bollate

2 Agente penitenziario suicida: non riusciva a mantenere i tre figli disoccupati

3 Polizia Penitenziaria blocca evaso da permesso premio dopo inseguimento e pistole fuori dalle fondine

4 Arrestato Agente penitenziario: fornì telefono a un detenuto che gestiva la prostituzione della sorella e della compagna dal carcere di Frosinone

5 Agente penitenziario di Frosinone agli arresti domiciliari per corruzione: operazione ancora in corso, ci sarebbero altri Poliziotti coinvolti

6 Evadono in due dal carcere di Frosinone: il macellaio del clan Belforte fugge, l''altro è rimasto ferito

7 Collaboratori di giustizia e testimoni di giustizia: i numeri del Servizio centrale di protezione

8 Sconvolgente! Per tre notti degli sconosciuti sono entrati e usciti dal carcere di Frosinone per preparare l''evasione

9 La rete era tagliata da giorni, hanno smontato il televisore della cella, soffitto e poi lenzuola: ecco come sono evasi i due da Frosinone

10 Detenuto evade dal carcere di Alessandria: era addetto alla pulizia delle aree esterne del penitenziario


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Agente della Polizia Penitenziaria si suicida con la pistola d''ordinanza in casa davanti ai familiari

2 In memoria di Girolamo Minervini, ucciso dalle B.R. a Roma, appena nominato Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena

3 Cosa accadrebbe se non passasse il riordino delle carriere?

4 Santi Consolo confermato Capo DAP: il Consiglio dei Ministri di questa mattina lo rinomina in extremis

5 Luigi Bodenza, Assistente Capo di Polizia Penitenziaria: ucciso in un agguato mafioso il 25 marzo 1994

6 Ancora una evasione, da Frosinone. Sappe: Qualcuno sta tentando di smantellare la sicurezza nelle carceri: non si sventano evasioni senza sentinelle e senza sorveglianza nelle sezioni!

7 Riordino vuol dire mettere ordine

8 Nel nostro lavoro, alla fine, o impari o devi imparare per forza

9 Pensione buonuscita ai dirigenti penitenziari: l''INPS nega i sei scatti, spettano solo alla Polizia Penitenziaria

10 Progetto del nuovo carcere di Nola: a cosa sono serviti allora gli stati generali dell''esecuzione penale?