Un 35 enne algerino L. M., già coinvolto in un vasto processo che pende davanti alla Corte d'Assise di Milano con 23 imputati accusati di terrorismo islamico, è stato assolto dal tribunale di Avellino. Il fatto è successo ad A" />

  Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Algerino accusato dagli agenti di minacce e resistenza: assolto in aula perché troppo esile per minacciare

Notizia del 11/05/2011 - AVELLINO

Algerino accusato dagli agenti di minacce e resistenza: assolto in aula perché troppo esile per minacciare

letto 2195 volte)

 Stampa questo articolo         Condividi

Un 35 enne algerino L. M., già coinvolto in un vasto processo che pende davanti alla Corte d'Assise di Milano con 23 imputati accusati di terrorismo islamico, è stato assolto dal tribunale di Avellino. Il fatto è successo ad Avellino, il 17 novembre 2007, quando l'algerino al termine di una udienza al tribunale di sorveglianza di Avellino, fu trasportato dalla polizia penitenziaria dalla camera di sicurezza all'automezzo blindato per essere condotto al carcere di Benevento. Qui l’algerino ha avuto un battibecco con gli agenti.

Il motivo del diverbio era dovuto al fatto che il giovane straniero chiedeva di parlare con il suo avvocato e gli agenti glielo hanno negato. Da qui la denuncia. L’algerino era accusato di per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Reati, questi per i quali si è aperto un procedimento penale nei confronti dell'algerino che è chiamato a rispondere davanti al tribunale di Avellino.

Ieri mattina il giudice monocratico aderendo alla tesi difensiva prospettata dall'avvocato Rolando Iorio che sosteneva che non vi era stata alcuna minaccia o violenza nei confronti degli agenti, facendo leva sia che era ammanettato e sia che si tratta di una figura esile. Senza contare il numero superiore degli agenti rispetto al solo algerino. Il giudice, così ha accolto in pieno la tesi difensiva mandando assolto l’imputato per non aver commesso il fatto.

ottopagine.net

STATISTICHE CARCERI REGIONE CAMPANIA
Statistiche carceri Regione Campania







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Attentato in Vaticano sventato dalla Polizia Penitenziaria: detenuto marocchino voleva fare una strage

3 Rivolta nel carcere di Velletri: Polizia Penitenziaria sul limite di usare la forza

4 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

5 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

6 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

7 Detenuto si libera dal controllo della Polizia Penitenziaria e muore gettandosi dal quinto piano durante un sopralluogo fuori dal carcere

8 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

9 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

10 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 La vecchia Zimarra di Regina Coeli a cena intorno al proprio Comandante Francesco Ventura

2 Commozione per la morte di due detenuti, ma la stampa omette di dire che uno aveva stuprato una bambina disabile e l''altro ucciso i genitori adottivi

3 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

6 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

7 La sanzione disciplinare nei confronti del poliziotto penitenziario

8 Statistiche delle carceri in Italia: i polli di Trilussa e i polli del DAP

9 Qualcuno ci aiuti a fermare la strage!

10 Dal servizio di sentinella al sistema di videosorveglianza. Ma la tecnologia, da sola, non basta