“Con una retromarcia su tutta la linea il Ministero della Giustizia, dopo la denuncia di dieci giorni fa, decide di inviare 40 nuovi detenuti nel carcere di Alghero. Salta per aria il piano di chiudere il carcere e di " />

  Novembre 2016
  Scarica il file .pdf del numero della Rivista Novembre 2016  
  Archivio riviste    
Alghero, bloccata la chiusura del carcere, arrivati quaranta nuovi detenuti in tre giorni

Polizia Penitenziaria - Alghero, bloccata la chiusura del carcere, arrivati quaranta nuovi detenuti in tre giorni


Notizia del 17/05/2016 - SASSARI
Letto (993 volte)
 Stampa questo articolo


“Con una retromarcia su tutta la linea il Ministero della Giustizia, dopo la denuncia di dieci giorni fa, decide di inviare 40 nuovi detenuti nel carcere di Alghero. Salta per aria il piano di chiudere il carcere e di trasformarlo in centro di accoglienza. Dopo la denuncia di una totale e inesorabile smobilitazione con l’80% del carcere vuoto, con detenuti ormai ridotti ad un numero esiguo, il ministero é stato costretto a ribaltare la strategia messa nero su bianco due anni fa con lo svuotamento di colpo del carcere.

Strategia franata dinanzi alla denuncia circostanziata e verificata nei singoli dettagli con la visita ispettiva nella struttura carceraria di Alghero”. Lo ha detto il deputato sardo di Unidos Mauro Pili che dieci giorni fa aveva presentato un’interrogazione circostanziata sulla smobilitazione e aveva effettuato una visita ispettiva nell’istituto. “Per il momento – dice Pili – i piani maldestri del ministero della Giustizia sono saltati. Da oltre un anno non veniva mandato più nessun detenuto e il carcere era vuoto per gran parte della struttura, con celle da 4 letti utilizzate per un solo detenuto. Un carcere destinato ad esaurirsi nella sua funzione nel giro di pochi mesi”.

“Il piano di chiuderlo è, però, saltato per aria dopo la denuncia circostanziata formalizzata con la mia interrogazione parlamentare che ha svelato i numeri di un carcere di fatto senza detenuti e il subdolo progetto di portarlo ad esaurimento. Non si spiega diversamente il cambio di rotta repentino del ministero. Una volta scoperto il piano il Ministero per correre ai ripari negli ultimi tre giorni sono stati trasferiti ad Alghero ben 26 detenuti e altri 13 ne sono arrivati stamane. Mercoledì ne sono arrivati 7 da Oristano, ieri 11 da Sassari, 4 da Oristano e 4 da Nuoro e altri 13 stamane da Sassari. In totale nel giro di 4 giorni 39 nuovi detenuti. Di questo ministero – ha concluso Pili – non c’è da fidarsi è, dunque, indispensabile mantenere guardia altissima”.

sassarinotizie.com

STATISTICHE CARCERI REGIONE SARDEGNA
Statistiche carceri Regione Sardegna







Le ultime foto pubblicate


La Polizia Penitenziaria in una foto", il primo album fotografico della Polizia Penitenziaria creato dagli appartenenti alla Polizia Penitenziaria stessa!

 


 

Pagina Facebook di Polizia Penitenziaria

Email Polizia Penitenziaria. Richiedila gratis o a pagamento




Tutti gli Articoli
1 Agente Penitenziario si spara in bocca con pistola d''ordinanza mentre era in sala di attesa dell''ospedale. E'' in coma

2 Assunzioni in Polizia Penitenziaria e scorrimento graduatorie: Governo rifiuta gli emendamenti Ferraresi (M5S)

3 Quindici colpi di pistola contro il Poliziotto penitenziario: le prime indagini dei Carabinieri

4 Informativa DAP: ai mujaheddin kosovari è arrivato ordine di attaccare l''Italia

5 La nuova Legge che obbliga i Poliziotti a riferire ai propri superiori le indagini giudiziarie

6 Polizia Penitenziaria e Carabinieri arrestano due persone pronti a sparare e con targhe contraffatte

7 Morì sotto il furgone della Polizia Penitenziaria: per la Procura responsabili autista e gli operai del cantiere

8 Detenuto in permesso premio sequestra, rapina e violenta una ragazza in un ufficio pubblico

9 Quattro detenuti evadono dal carcere minorile di Monteroni di Lecce: allarme dato in mattinata

10 Sparatoria tra Poliziotto penitenziario e macedone: lite scoppiata per motivi sentimentali


  Cerca per Regione






Tutti gli Articoli
1 Le tristi notti del poliziotto penitenziario cinquantenne

2 Tre buoni motivi per cui la Polizia Penitenziaria non può essere sciolta come la Forestale

3 In ricordo di Roberto Pelati, ex atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre colpito da una grave malattia e scomparso prematuramente

4 Un lutto improvviso: ci lascia Andrea Accettone, collega, segretario, come un fratello

5 I veri nemici della Polizia Penitenziaria

6 Come mi mancano gli Agenti di Custodia … allora non c’erano suicidi tra di noi … perché?

7 Poliziotti penitenziari che lavorano negli uffici: pochi, troppi o adeguati?

8 La protesta dei poliziotti di Rebibbia e gli starnuti del RE

9 Bologna: poliziotto penitenziario di 44 anni lotta tra la vita e la morte dopo essersi sparato un colpo di pistola alla testa

10 Razionalizzazione del personale: pure quello informatico però